Forli-Calcio Ambrosini

Forlì – Savignanese: 1-1

Forlì: Aglietti, Nigretti (32’ Putrino), Baldinini, Brunetti, Cascione, Ambrosini, Croci, Del Sante (82’ Graziani), Cortesi (72’ Cenci), Ferrario, Possenti. A disp.: Mordenti, Ginelli, Mazzotti, Sabbioni, Vesi, D’Angeli. All.: Protti
Savignanese: Pazzini, Gregorio, Longobardi (50’ Manuzzi F.), Noschese (71’ Brighi), Brigliadori (73’ Tamagnini), Scarponi, Vandi, Giacobbi, Rossi, Ballardini, Turci. A disp.: Dall’Ara, Battistini, Peluso, Piancotti, Albini, Manuzzi R.. All.: Farneti.
Note – Ammoniti: Croci, Rossi. Reti: Ambrosini al 51’, Manuzzi F. al 66’ (R).

Finisce con un pari il match tra Forlì e Savignanese, 21° giornata di serie D. I galletti si sono portati in vantaggio al 51’ con la punizione di Ambrosini (8° rete stagionale), ma i gialloblù hanno ripreso la gara grazie a un calcio di rigore concesso al 66’. La cronaca. La prima parte di partita vede fronteggiarsi due squadre nervose che non riescono a creare occasioni da gol. La prima chance della gara ce l’ha il Forlì al 23’ su corner, dove Vandi anticipa Brunetti e Cortesi rischiando l’autorete ma respinge la palla sopra la traversa di nuovo in angolo. Al 40’ seconda occasione per i padroni di casa: palla in area di Possenti che trova la girata al volo di Baldinini in area, Pazzini si supera e riesce a deviare in angolo sopra la traversa. 

Nella seconda frazione i biancorossi trovano il vantaggio dopo 6 minuti: punizione dal limite dell’area calciata da Ambrosini di potenza, la palla sbatte sul palo e termina in rete. I padroni di casa provano a manovrare e al 65’ è ancora Ambrosini che prova il tiro dal limite dell’area piccola, ma la sua conclusione viene bloccata da Pazzini. Un minuto dopo arriva il pareggio della Savignanese: fallo in area di rigore di Cascione su Brigliadori, per l’arbitro è calcio di rigore. Manuzzi Francesco si incarica dell’esecuzione e spiazza Aglietti, segnando il pari. Il Forlì ha la palla per riportarsi in vantaggio al 71’ con Del Sante lanciato a rete da Cascione, ma l’attaccante biancorosso conclude sul primo palo e Pazzini riesce a respingere. Le ultime occasioni per vincere la partita avvengono nel recupero: prima, sugli sviluppi di un corner, Putrino di testa conclude centrale; poi nel proseguo dell’azione Graziani recupera palla e pennella un cross al bacio al centro per Ambrosini, ma riesce la difesa gialloblù riesce a liberare. Finisce qui. Con la posta in palio suddivisa equamente il Forlì sale in classifica a quota 20 mentre la Savignanese a 25.

Le dichiarazioni dell’allenatore del Forlì, Stefano Protti, a fine gara. “È stata una partita difficile e non bella da vedere, abbiamo affrontato una squadra quadrata con una grande tenuta fisica, inoltre sono bravi a ripartire. Noi abbiamo avuto tre o quattro possibilità in ripartenza che avremmo potuto concludere meglio, ma speravo che la mia squadra giocasse in maniera diversa. Avremmo dovuto mettere in difficoltà la loro difesa creando superiorità, e lo abbiamo fatto solo nel finale, ma non siamo riusciti a creare un buon possesso palla. Oltre al rigore segnato la Savignanese comunque non ha tirato molte volte in porta. Nigretti ha rimediato un brutto infortunio, speriamo non sia quello che sembra“.