assemblea sulla sanità forlivese

Venerdì 7 dicembre, con inizio alle ore 10,00, si terrà alla Rocca delle Caminate, un convegno dedicato a “I luoghi della memoria: temi e prospettive“. Il convegno si svolgerà su due sessioni, una mattutina e una pomeridiana, più una tavola rotonda a partire dalle ore 18,00.
Prima sessione: 10,00-13,00. Saluti istituzionali: Massimo Mezzetti assessore alla cultura della Regione Emilia-Romagna, Gian Luca Zattini sindaco di Meldola, Giorgio Frassineti sindaco di Predappio. Presiede Luca Alessandrini dell’Istituto per la storia e le memorie del 900 Parri Emilia-Romagna.
Alberto Cavaglion dell’Università di Firenze parlerà del concetto di luogo di memoria e sulla sua evoluzione. Mirco Carrattieri dell’Istituto storico di Reggio Emilia, Museo di Montefiorino su i musei storici italiani sul Novecento: un settore in fermento. Carlo De Maria dell’Università di Bologna, Istituto storico di Forlì-Cesena, sui luoghi della memoria e didattica della storia. Mirco Zanoni dell’Istituto Cervi, note a margine di un censimento regionale sui luoghi della memoria. Elena Pirazzoli ricercatrice indipendente su i luoghi della discordia. Il perpetuo presente del dissonant heritage. Claudio Silingardi dell’Istituto nazionale Ferruccio Parri, la governance dei luoghi: contrasti e tensioni.
Buffet, ore 13,00-14,30.
Seconda sessione: 14,30-17,00. Presiede Carlo De Maria dell’Università di Bologna, Istituto storico di Forlì-Cesena.
Ricard Conesa Sanchez di Eurom-European Observatory on Memories, University of Barcelona, un quadro sui luoghi di memoria del Novecento in Europa. Fausto Ciuffi della Fondazione Villa Emma, Passato e presente nella memoria di un luogo. Tra ricerca e progettazione: il caso Nonantola. Vladimiro Flamigni dell’Istituto storico di Forlì-Cesena, da Tavolicci ai percorsi della solidarietà in guerra. Elena Paoletti dell’Istituto storico di Forlì-Cesena, l’esperienza di Road Map of Freedom per far vivere i luoghi della memoria. Luca Alessandrini dell’Istituto per la storia e le memorie del 900 Parri Emilia-Romagna, extra monasterium servientes. La nascita e la vita del Museo per la Memoria di Ustica. Elena Monicelli della Scuola di Pace di Monte Sole, “Se solo fosse così semplice”: sfide e opportunità di un discorso sul presente nei luoghi di memoria.
Tavola rotonda conclusiva, ore 17,00-18,00, coordina Mario Proli giornalista del Comune di Forlì. Partecipano Mirco Carrattieri (Paesaggi della memoria), Pierluigi Castagnetti (Fondazione Fossoli), Davide Drei (sindaco di Forlì), Paolo Lucchi (sindaco di Cesena), Albertina Soliani (Istituto Cervi).