Santa Sofia, manutenzione alle strade

0
Letture: 144

Il territorio del Comune di Santa Sofia ha una superficie molto ampia, circa 150 kmq, e di conseguenza è attraversato da molte strade di collegamento. Le competenze su queste strade variano a seconda delle necessità, delle esigenze e dei centri che tali strade collegano, pertanto possono essere provinciali, comunali, vicinali ad uso pubblico, private.
Particolare rilievo hanno nel nostro comune le strade vicinali ad uso pubblico, che si snodano per molti km in ambienti rurali e collegano spesso piccole località. Oggi ben 17 di tali strade sono comprese nel consorzio riunito delle strade, all’interno del quale i proprietari privati e il comune collaborano e partecipano alle spese per le manutenzioni necessarie, sotto la supervisione tecnica del Consorzio di Bonifica. Le spese sono suddivise equamente con il 50% a carico dei privati e il 50% a carico del comune di Santa Sofia (il massimo consentito dalla legge).

La prima parte del 2018 è stata molto difficile dal punto di vista meteorologico: eventi estremi hanno causato dissesti, frane e altri disagi e molte strade consorziali hanno subito danni, per cui si è reso necessario un piano di interventi straordinari e l’utilizzo di risorse aggiuntive. In particolare si sono impiegate, attraverso una convenzione tra comune di Santa Sofia e Consorzio di Bonifica, le risorse che il consorzio stesso raccoglie da questo territorio (“la quota” annuale che ciascuno di noi versa al Consorzio stesso) unitamente a fondi comunali. Grazie a queste somme aggiuntive è stato possibile eseguire interventi di manutenzione straordinaria indispensabili per la viabilità rurale sulle seguenti strade: Castagnoli, Spinello – Monte Aiola/Trebbioli/SP 127, Spinello – Maestà/SP 127, Biserno – Uccellara/Spugna, Camposonaldo – Gorgamaggio/Pavarano, Camposonaldo – Poggiolino, Camposonaldo – Monterosso, Monte di Valle, Rovereti, Santa Fiora/Cornieta, Saviana/Montriolo, Spino/Colombina, Tirli/Rio Sasso.

Contestualmente, abbiamo voluto che una quota delle risorse aggiuntive comprese nella convenzione stretta con il Consorzio di Bonifica fosse dedicata a strade vicinali ad uso pubblico che ad oggi non sono classificate né come strade comunali, né come strade facenti parte del consorzio riunito” puntualizza il sindaco di Santa Sofia Daniele Valbonesi.
Tali interventi, di un importo pari a circa la metà delle risorse aggiuntive ammontanti a € 27.000,00, sono stati svolti sulle strade Spinello/Rocca, Pian della Bora/Bucchio e Tre Fonti/Santa Fiora e hanno riguardato interventi di manutenzione straordinaria e, ove possibile, migliorie sollecitate dai cittadini. “Un esempio calzante riguarda il guard rail posato in località Tre Fonti e richiesto dai cittadini per motivi di sicurezza”, chiarisce il sindaco. Oltre a tutto questo, il Consorzio di Bonifica ha continuato a seguire i lavori di manutenzione ordinaria.

Le strade rappresentano un servizio necessario per i cittadini, fondamentale per chi vive in zone isolate. Se pensiamo che le aree montane e poco densamente abitate siano importanti, e noi pensiamo lo siano, dobbiamo impegnarci a fare tutti gli sforzi possibili per mantenere strade dignitose e accessibili”, conclude Valbonesi.