Rari-Nantes a Cortona

Inizia alla grande la nuova stagione agonistica di Rari Nantes Romagna. Nel corso della prima uscita stagionale la compagine romagnola è stata impegnata con circa 20 atleti nel meeting internazionale di Bolzano, andato in archivio nel weekend appena trascorso. Vittoria Marcacci, classe 2004, ha lasciato immediatamente il segno staccando subito il pass per i campionati italiani giovanili che si terranno a marzo 2019. Vittoria ha portato a casa in un sol colpo il suo nuovo record personale nei 50 farfalla (con il tempo di 29″18) e una medaglia di bronzo. Non paga dell’ottimo risultato l’atleta ha conquistato anche un argento nei 100 stile libero (con il tempo di 1’00’08) e raggiunto un nuovo record personale sui 100mx (con il tempo di 1’08″72).

Bella prestazione anche per la compagna di squadra Giada Astara, classe 2003, che ha conquistato un bronzo nei 100 mt dorso con il tempo di 1”08″70. Molto bene anche Gabriel Gardini che è tornato dalla trasferta con ben “3 personal best” nelle gare 100 stile libero (con 54”69), 50 delfino (in 26”28) e 100 misti (coperti a in 1’02”96). Nuovi personali anche per Emma Castellani, Sofia Bassi, Natali Martina, Sophia Spera, Alex Delvecchio e Davide Casadei, tutti sui 100mx.

Pioggia di record personali, a dimostrazione di una preparazione atletica davvero ben fatta, anche nei 100 metri stile libero con Alex Delvecchio, Maddalena Prandini, Giulia Fabbri e Luca Selvi, nei 50 farfalla con Sofia Marroccolo, Mia Favoni Miccoli e Valéry Fontana, mentre Davide Casadei ha centrato il suo personale nei 50 rana. Ottimo esordio nella categoria Ragazzi per Andrea Caggia, Maddalena Prandini e Camila Mordenti (tutti e tre al loro primo anno) che oltre a migliorare le rispettive prestazioni nei 100 Stile libero e 100 dorso, hanno portato a casa anche punti importanti per la classifica societaria.

Dopo l’antipasto della prima giornata in vasca, i romagnoli non si sono placati e hanno le confermato tutte le premesse. Vittoria Marcacci ha abbassato il proprio personale di mezzo secondo nei 100 farfalla, conquistato uno splendida medaglia d’argento (con il tempo complessivo 1’04″19) e staccato un altro pass per i nazionali giovanili. Di poco l’atleta romagnola non si è ripetuta nei 50 stile libero dove comunque con il tempo di 27”29 ha portato a casa una splendida medaglia d’oro.

Ancora sotto i riflettori, poi, Gabriel Gardini che in finale nei 100 farfalla ha conquistato il pass per i nazionali con il tempo di 57”07 dopo un buon 50 a stile libero disputato in mattinata (con un tempo di 24”82). Per un decimo Giada Astara deve accontentarsi della medaglia di legno, sfiorando solo il podio nei 50 dorso.

I miglioramenti di tutti gli atleti hanno portato a Rari Nantes Romagna un ottima dote in termini di punteggio e la società al termine della competizione si è piazzata al 14esimo posto su 62 partecipanti tra squadre italiane ed estere. Sette sono state infatti le realtà straniere che hanno partecipato al meeting (Usa, Brasile, Estonia e Lituania, Germania, Svizzera e Austria) e questo rende il risultato dei romagnoli ancor più di rilievo.