Presentazione del libro “Il fango, la fame, la peste” e la commedia “E parsot de Signor”

0

Domenica 18 novembre, alle ore 16,00, al Museo Mambrini, a Pianetto di Galeata, Eraldo Baldini e Aurora Bedeschi presenteranno il loro libro “Il fango, la fame, la peste. Clima, carestie ed epidemie in Romagna nel Medioevo e in Età moderna”, Società Editrice Il Ponte Vecchio.
Trattare di clima, carestie ed epidemie relativamente a un territorio e alla sua popolazione su un lungo periodo significa cercare di delineare il complesso rapporto di quella stessa popolazione con l’ambiente, con le sue risorse e con le sue espressioni più problematiche o catastrofiche. Significa occuparsi della storia della vita quotidiana come pure degli eventi eccezionali ma non per questo unici o rari. Significa ipotizzare e tratteggiare una relazione. E che fra clima, disponibilità alimentari e malattie una relazione ci sia è indubbio, anche se spesso è impresa ardua stabilirne le caratteristiche e il peso. Con una lunga e meticolosa ricognizione fra innumerevoli fonti, Eraldo Baldini e Aurora Bedeschi ricostruiscono questo quadro per la Romagna, relativo agli oltre milleduecento anni che vanno dall’alba del Medioevo all’ultima epidemia di peste che interessò l’Italia settentrionale, nella seconda metà del Seicento. L’affresco che ne esce è di estremo interesse e ricco di implicazioni che, lungi dal limitarsi a una fotografia del mondo di ieri, getta nuova luce sui problemi attuali e le emergenze dell’oggi“.
Ingresso libero.

Domenica 18 novembre, alle ore 21,00, al Teatro Il Piccolo, in via Cerchia 98 a Forlì, la Compagnia Piccolo Teatro di Lugo metterà in scena la commedia dialettale romagnola “E parsot de Signor“, tre atti di Giovanni Spagnoli.
Narra un’antica leggenda romagnola che il Padreterno avrebbe conservato in paradiso un prosciutto stagionato e profumato per darne una fetta a ciascun uomo sposato e senza corna che si presenti a Lui. Dopo tanti secoli, pare che quel prosciutto sia ancora intero! Quest’antica leggenda diventa il pretesto per narrare una vicenda intricata, appassionante e divertentissima, ricca di colpi di scena!
Ingresso a pagamento. Per informazioni e prenotazioni 054364300.