Forli-Calcio Ambrosini

Forlì – Francavilla: 2-2

Forlì: Mordenti, Nigretti, Baldinini, Brunetti, Ambrosini (74’ Ferri), Mazzotti (61’ Ballardini), Castellani (82′ Prati), Croci, Gabrielli, Vesi, Cenci (69’ Cortesi). A disp.: Semprini, Gimelli, Graziani, Venturi, Sabbioni. All.: Protti.
Francavilla: Spacca, Bedin (76’ De Costanzo), Mele, Palumbo, Cruz, Banegas (67’ Milizia), Paravati (84’ Bellanca), Nazari, Di Renzo (70’ Gallo), Bosco, Di Renzo. A disp.: Spataro, Cicerello, Di Pinto, Maiolo, Coulibaly. All.: Brachini.
Note – Ammoniti: Mele, Paravati, Mazzotti, Cruz, Cenci, Vesi.
Reti: Ambrosini al 10’ (R), Cruz al 23’, Mele al 40’, Ambrosini al 61’ (R).

Il pareggio casalingo con il Francavilla? Un brodino per la crisi dei Galletti. Ha aperto le marcature Ambrosini su rigore al 10’, poi gli ospiti hanno pareggiato e completato la rimonta con Cruz e Mele, ma ancora Ambrosini nel secondo tempo ha riportato il risultato in parità, dopo una forte reazione dei biancorossi. La cronaca. Il Forlì si dispone con un 4-3-3, con Vesi laterale a sinistra e con Castellani al centro dell’attacco coadiuvato ai lati da Ambrosini e Nigretti. I Galletti trovano il vantaggio dopo 9’ minuti, grazie al rigore netto concesso dopo l’intervento di Mele su Nigretti. Dal dischetto si presenta Ambrosini che non sbaglia e porta in vantaggio i biancorossi. Quinta rete stagionale per il forlivese. Al 17’ bel cross dalla sinistra di Ambrosini, con sul quale arriva il tiro di Castellani che termina alto. Al 23’ il pareggio del Francavilla: palla in profondità di Banegas che pesca Cruz forse in fuorigioco. Il primo tiro dell’attaccante viene respinto da Mordenti, ma sulla ribattuta la palla viene colpita ancora dal 9 giallorosso che insacca il gol del pari. Al 38’ buona combinazione Banegas–Cruz, con il primo che va al tiro dal limite ben controllato da Mordenti. Poco dopo ancora pericolosi gli ospiti con un cross dalla destra su cui Cruz manca l’impatto, ma è sul conseguente corner che arriva la rete di Mele, che con un colpo di testa porta in vantaggio i suoi. Il secondo tempo comincia con gli stessi 22 visti nella prima frazione, ed è il Forlì a rendersi per primo pericoloso con un cross di Mazzotti su cui Gabrielli non trova l’impatto di testa per un soffio. Al 60’ il Forlì trova il pareggio: Nigretti, scatenato nella seconda frazione, si incunea dalla destra in area di rigore e la difesa del Francavilla trova l’opposizione con un fallo di mano. E’ rigore, che ancora una volta si incarica di battere Alex Ambrosini, e che trasforma per il 2-2 per la sua sesta rete stagionale con la maglia forlivese. Un minuto dopo il Forlì sfiora il terzo gol ancora con Ambrosini, questa volta in contropiede, ma il suo tiro dal limite è troppo centrale. Al 66’ è protagonista con una grande parata Mordenti, dopo il tiro di Banegas. Nel finale di tempo si registrano due tiri fuori dallo specchio della porta, quello di Prati per i Galletti e quello di Milizia per gli ospiti. Il Forlì ha giocato una partita di carattere e molto dispendiosa dal punto di vista fisico, pareggiando contro un avversario di spessore.

Le dichiarazioni di mister Protti nella conferenza post partita. “Abbiamo ottenuto un buon punto contro una squadra in questo momento più forte di noi. Hanno dimostrato qualità e temperamento e sono contento che siamo riusciti a riprenderli nel secondo tempo dopo che siamo andati in svantaggio. Non era facile reagire in questo momento delicato ma lo abbiamo fatto bene. Ai miei ragazzi chiedo enormi sforzi fisici in partita e devo ancora capire fino a che punto possiamo arrivare: alcuni di noi non erano al 100% e in campo nel secondo tempo si è sentito. Non siamo ancora pronti a fare partite a ritmi elevati per 95 minuti e dobbiamo lavorarci”. Sull’esordio di Ballardini: ”È entrato con la giusta mentalità, è un ragazzo che ho già allenato e ci potrà fornire un grande apporto”. Sulle scelte iniziali: ”Vesi è stato schierato a sinistra dal momento che aveva un cliente come Banegas a cui pensare. Abbiamo creato molti grattacapi alla loro difesa sulla corsia di destra. Ferri a partita in corso ci è stato utile quando sono calate le energie e si giocava più con palla alta sia in attacco che in difesa”.

Alex Ambrosini ha segnato una doppietta quest’ oggi, aiutando i biancorossi ad ottenere il pareggio contro il Francavilla. Di seguito le sue parole: “La squadra ha dato risposte di reazione decise verso questa situazione difficile. Ci siamo rialzati una volta sotto, la partita poteva terminare con una sconfitta ma abbiamo risposto da grande squadra. Abbiamo speso molte energie e alla fine non avevamo le forze per provare a vincerla, però abbiamo dato l’anima. Io ho dato tutto quello che avevo e i goal sono la finalizzazione del lavoro della squadra. Dobbiamo ancora lavorare ma se avremo questa determinazione sono sicuro che i risultati arriveranno presto. L’allenatore ci ha dato da subito la sua impronta sia sul lato emotivo che sul piano del gioco. A lui piace giocare con il 4-3-3, e ci chiede aggressività e corsa. Personalmente posso giocare in tutti i ruoli dell’attacco, mi piace giocare con voglia e, a prescindere dal modulo, sono a disposizione del mister e della squadra in ogni momento”.