Palazzo ex Monte di Pietà

In occasione della mostraCostruttori di sogni“, ospite del Palazzo del Monte di Pietà di Forlì fino all’8 dicembre, la Sala Melozzo (al civico n. 10 dell’omonima piazzetta di Forlì) ospiterà un incontro con uno dei più innovativi (e premiati) autori dell’animazione sperimentale internazionale: Donato Sansone.
L’incontro sarà un vero e proprio viaggio nelle sue opere e nella sua poetica: oltre ai cortometraggi, i videoclip musicali, le sigle e gli spot da lui realizzati ci sarà l’opportunità di vedere molto materiale inedito della sua prodigiosa produzione, storyboard animati, studi e test visivi che costituiscono la spina dorsale di ogni sua opera.

Donato Sansone (1974), si è diplomato all’Accademia di Belle Arti di Napoli e al Centro Sperimentale di Animazione di Torino. Ha al suo attivo ha una notevole produzione di cortometraggi (bavure, ghostCrash, RobHot, Journal animé, Portrait, Topo glassato al cioccolato, Videogioco-loop experiment e Love Cube) con i quali ha ottenuto i più importanti riconoscimenti nei maggiori festival internazionali del settore (tra i quali: Annecy International Animated Film Festival, Anima mundi festival Brasil, International Animation Festival Hiroshima) e milioni di visualizzazioni online. La Cinémathèque québécoise ha inserito Videogioco tra i cinquanta corti che hanno cambiato la storia dell’animazione; nel 2015 Sky Arte gli dedica un documentario: Milkyeyes. Con Journal animè, prodotto da Canal+, è entrato nella short list per la nomination agli Oscar ed è stato tra i finalisti ai César.

Sansone è anche autore di numerosi videoclip musicali, come Respirare, Bottiglie rotte e Di domenica per i Subsonica, e White Whidow per gli Afterhours.
L’incontro, introdotto da Alessio Galbiati, direttore della rivista di cultura cinematografica Rapporto Confidenziale, è ad ingresso libero. Visto il contenuto visionario ed inquieto di alcune opere si consiglia la partecipazione ad un pubblico maggiore di 14 anni.