Presentato questa mattina dal sindaco di Forlì Davide Drei e dal direttore generale dell’Ausl Romagna Marcello Tonini, lo stato di avanzamento dei lavori al Pronto Soccorso e gli interventi strutturali all’ospedale di Forlì. Erano presenti anche Paolo Masperi direttore del Presidio Ospedaliero di Forlì, Raoul Mosconi assessore alle politiche di promozione della salute del Comune di Forlì, Enrico Sabatini direttore dell’Unità Operativa “Progettazione e Sviluppo Edilizio” dell’Ausl Romagna ed Elena Vetri della direzione sanitaria del Presidio ospedaliero di Forlì.
Tanti i lavori già eseguiti. Realizzazione dei nuovi percorsi verticali ed orizzontali del padiglione Vallisneri, posto in punto baricentrico, consistente in una torre dotata di due vani scala e 4 ascensori, che porta i visitatori ai piani ed ha la funzione di scala di sicurezza per evacuazione in casi di emergenza; esecuzione di rinforzi strutturali per l’ottenimento di un miglioramento sismico del fabbricato storico; ristrutturazione del piano rialzato con destinazione studi medici, consentendo il loro spostamento da altri locali in zone strategiche per il servizio sanitario; adeguamento ai requisiti di prevenzione incendi di uno dei due corpi scala esistenti, con sostituzione dell’ascensore avente caratteristiche antincendio e modifica delle porte d’ingresso di piano; intervento complessivo 5.400.000 euro.

Realizzazione del completo rifacimento del pacchetto termo-isolante ed impermeabile in copertura e sistema di raccolta e convogliamento per le acque meteoriche. Intervento complessivo: 200.000 euro. Creazione nuovi locali ed uffici per Home Care + placcaggio solaio locali Cucina. Intervento complessivo: 350.000 euro. Ampliamento parcheggio PS 1° fase. Realizzazione di nuovo parcheggio per utenti del pronto soccorso, con capienza pari a 146 posti. Realizzazione di 3 nuove isole per fermate autobus adeguate alle utenze con disabilità motoria. Intervento complessivo: 420.000 euro.

Ristrutturazione e miglioramento impiantistico e funzionale. Intervento di miglioramento distributivo, funzionale ed impiantistico del Pronto Soccorso. L’intervento, organizzato in step successivi per consentire la non interruzione delle attività assistenziali, ad oggi vede realizzati la stanza di osservazione breve intensiva per il paziente isolato. Attualmente in corso di lavori l’ampliamento di superficie con la realizzazione di 2 nuovi ambulatori per ortopedia di pronto soccorso, lo spostamento dell’ingresso al Pronto Soccorso con pensilina e bussola d’ingresso. Intervento complessivo: 160 mila euro.
Padiglione Morgagni Pronto Soccorso. Pensilina e bussola di ingresso. Intervento complessivo: 100 mila euro.