Fiume-Ronco-Sfioratore-Cassa-espansione-SFIR

In occasione del IV Convegno italiano sulla riqualificazione fluviale, organizzato a Bologna dal 22 al 26 ottobre dalla Regione Emilia-Romagna, dal Cirf (Centro italiano per la riqualificazione fluviale) e dal Consorzio di bonifica dell’Emilia Centrale giovedì 25 ottobre ci sarà una “trasferta” a Forlì, con la visita ai “casi studio”: gli interventi di riqualificazione fluviale realizzati lungo i fiumi Montone, Rabbi, Ronco e Rio Vecchiazzano con l’obiettivo di aumentare la sicurezza idraulica attraverso la laminazione delle piene e il contemporaneo recupero ambientale degli ambiti fluviali. Nel “viaggio studio”, a cura del Servizio Area Romagna dell’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile, si visiteranno i corsi d’acqua camminando per complessivi 4-6 km durante i diversi sopralluoghi.
Sono attesi, tra l’altro, tre pullman di ricercatori, tecnici ed esperti, in arrivo dal Convegno di Bologna, dove ieri è stato presentato il volume “La riqualificazione fluviale in Romagna”.
Il Servizio Area Romagna è stato inoltre prescelto tra i finalisti premiati al Premio RF 2018 (Premio italiano per il miglior intervento di riqualificazione fluviale – 1° edizione, istituito dal Cirf), con il progetto “Sicurezza idraulica e riqualificazione fluviale a Forlì, città fra tre fiumi”.