Festa-delluovo

Un atelier a cielo aperto, 12 modelle con gli abiti disegnati dall’artista Katia Kuo e da tre giovani fashion designer: Giulia Pastorelli, Simone Barbi e Alessandro Falce. Per una sera Piazza Saffi si è trasformata in una passerella en plein air per celebrare la giornata mondiale dell’uovo e dare spazio alla creatività e al simbolismo, interpretato attraverso una collezione di abiti che nel gioco fra il bianco e le trasparenze hanno catturato l’attenzione del pubblico forlivese. Presenze eteree che hanno “occupato” Piazza Saffi, guidate dalla musica del saxofonista Marco Visconti Prasca, una sorta di “pifferaio magico” che ha condotto le modelle nel cuore della città, fra selfie, foto di gruppo e qualche sosta in posa fra i “food truck” di Truck ‘n Roll, l’altro evento che sta caratterizzando il fine settimana.
Un’iniziativa promossa da Feel Forlì, il raggruppamento temporaneo di imprese che di concerto con il Comune di Forlì sta organizzando una serie di iniziative nel centro storico e che vede la Fiera di Forlì fra i principali attori della cordata. Un modo diverso per celebrare l’uovo, uno dei motori dell’economia romagnola, dare nuova luce a Piazza Saffi e valorizzare la creatività di promettenti artisti che si stanno affacciando nel mondo della moda. Evento a cui si è affiancata la disponibilità di alcuni ristoranti forlivesi come Bistrò Verdepaglia, Eataly e Trattoria Petito a creare piatti dedicati all’uovo in occasione della giornata mondiale, un tocco di creatività gastronomica per rendere ancora più unica la serata.