Unione universitari Forlì

«In seguito a ripetuti disagi avvertiti da molti studenti di Scienze internazionali e diplomatiche del Campus di Forlì, l’Unione degli Universitari – Forlì ha ritenuto doveroso rendere nota la situazione di carenza organizzativa del Campus che sta impedendo agli studenti di seguire le lezioni, a causa della designazione di aule inadeguate al numero degli studenti che si ritrovano a seguire seduti sul pavimento o in videoconferenza.
La Segreteria ha fatto il possibile, collegandoci in videoconferenza con un’altra aula” afferma Cecilia Vergari docente di Economia Internazionale, corso che più di tutti ha avvertito il problema di organizzazione delle aule. “Condividiamo le risorse del Teaching Hub con Economia – prosegue Cecilia Vergari – occorrerebbe un miglioramento nella cooperazione tra le diverse Scuole presenti nel Teaching Hub e una standardizzazione degli orari tra i corsi di Economia e quelli di Scienze Politiche”.
A seguito di una ricerca più approfondita, la mancanza di cooperazione e organizzazione risulta ancora più evidente, rivelando aule più capienti nelle quali vengono fatte lezioni con meno studenti, mentre l’aula collegata in videoconferenza per il corso di Economia Internazionale risulta comunque inadeguata poiché, oltre a impedire la corretta fruizione di una lezione frontale, ha una capienza di soli venti posti.
Una carenza organizzativa sulla quale l’Unione degli Universitari di Forlì non può non alzare la voce, soprattutto in presenza di moltissimi studenti che si ritrovano a non poter seguire correttamente un corso, lottando per riuscire a trovare posto in un’aula gremita e sperando di non dover tornare a casa. Una violazione al Diritto allo studio non può restare silente».

Unione degli Universitari