Vastese – Forlì: 1-1

Vastese: Morelli, De Meio (78′ Colarieti), Ispas, D’Alessandro, Molinari, Del Duca, Giampaolo (66′ Napolano), Stivaletta, Leonetti, Fiore (90′ Ridolfi), Palestini (78′ Pagliari). A disp.: Selva, Iarocci, Di Giacomo, Shiba, Colitto. All.: Palladini.
Forlì: Mordenti, Baldinini (61′ Castellani), Valerio, Brunetti, Graziani (87′ Venturi), Tonelli (94′ Prati), Ambrosini, Mazzotti, Croci (66′ Nigretti), Sabbioni (84′ Cenci), Vesi. A disp.: Semprini, Gimelli, Gabrielli, Fedele. All.: Campedelli.
Arbitro: Rizzello di Casarano. Assistenti: Cecchi di Roma1 e Rastelli di Ostia.
Note – Ammoniti: De Meio, Giampaolo, D’Alessandro. Angoli: Vastese 2, Forlì 5. Recuperi: 1′ e 5′. Spettatori: 1000.

Alla fine si può dire che è un punticino tutto guadagnato visto che a pochi minuti dalla fine il Forlì ha rischiato di tornare a casa con un’altra sconfitta. I Galletti così non hanno perso e allo stesso tempo Vasto ha rimandato la prima vittoria del campionato. Cronaca. Dopo la solita fase di studio la Vastese ha la prima buona occasione con la punizione calciata dall’out di sinistra da Fiore su cui Leonetti colpisce di testa sfiorando il gol. Ancora biancorossi di casa pericolosi al 13′ con un cross dal fondo che Giampaolo indirizza di testa verso il palo lontano sfiorando la traversa. Il Forlì si vede perla prima volta con Ambrosini che so accentra sulla sinistra la Vastese rimedia. I casalinghi non riescono ad essere incisivi negli ultimi 16 metri avversari e al 21′ arriva un brivido in area vastese quando Tonelli arriva sin quasi alla linea di fondo e prova a beffare Morelli con un pallonetto ma la sfera attraversa tutto lo specchio. Al 27′ buona occasione per gli ospiti dopo un errore in disimpegno della Vastese con il tiro da due passi di Graziani che viene respinto in corner da Morelli. I Galletti cominciano a macinare gioco e azioni. Un minuto dopo ancora un’azione pericolosa dei romagnoli (forse viziata da un tocco di mano in area), che porta Tonelli al tiro. La sua conclusione però è troppo debole e viene bloccata a terra dal portiere. La squadra di casa prova a reagire. Anche Leonetti tenta dalla lunghissima distanza senza però trovare lo specchio della porta. Ancora Forlì in avanti con Tonelli che trova una deviazione in corner del portiere di casa. Al 39′ Giampaolo viene lanciato in profondità, arriva sul fondo e poi spara una bordata a giro che Mordenti devia in angolo. Sul corner il pallone arriva sulla testa di Stivaletta che indirizza verso la porta con una traiettoria beffarda, il portiere non trattiene, tutti gridano al gol ma la sfera viene ribattuta prima che abbia varcato la linea. Allo scadere Morelli si supera nel respingere il pericoloso calcio di punizione di Mazzotti. L’arbitro manda le squadre al riposo. Secondo tempo. Fiore trova un pertugio e s’infila in area, mette in mezzo un pallone su cui si avventa Leonetti che trova la miracolosa respinta del portiere forlivese, arriva Giampaolo di gran corsa ma, contrastato da un avversario, spara alto. Al 58′ arriva il vantaggio biancorosso. Leonetti parte dall’out di sinistra, si accentra e scaglia dal limite dell’area una fucilata che va a insaccarsi nell’angolino alla sinistra di Mordenti. Al 66′ la Vastese potrebbe addirittura raddoppiare con Stivaletta che si lancia in percussione fin dentro l’area ma non riesce a trovare la conclusione. Gli abruzzesi continuano ad andare alla ricerca del raddoppio lasciando però qualche ripartenza agli avversari. Al 77′ ci prova Mazzotti che trova la respinta di Morelli. La squadra di casa si spinge in avanti per segnare il gol della sicurezza con Stivaletta che, al 84′ si fa tutta la fascia ma viene contrastato al limite dell’area. All’86’ però una ingenuità difensiva costa il pari ai casalinghi quando Castellani svetta in area per colpire di testa il corner calciato da un suo compagno e insacca. Al 91′ Stivaletta calcia da fuori senza trovare la porta. Un minuto dopo il neo entrato Ridolfi prova a beffare il portiere del Forlì un po’ fuori dai pali ma il suo tiro finisce di poco alto. Finisce qui. Il Forlì sale a 8 punti, la Vastese a 3.