Forli Calcio

Forlì – Montegiorgio: 0-1

Forlì: Mordenti, Gimelli (dal 56’ Valerio), Baldinini (dal 67’ Prati), Brunetti, Graziani (dal 70’ Castellani), Tonelli, Ambrosini, Mazzotti, Croci (dall’ 80’ Nigretti), Vesi, Cortesi (dall’ 83’ Fedele). Allenatore: Campedelli
Montegiorgio: Perfetti, Scipioni, Del Moro, Omiccioli, Ghiani, De Lucia, Vecchione, Mariani, Sbarbati, Marchionni (dal 61’ Albanesi) , Regolanti (dal 92’ Frezzi). Allenatore: Paci
Note – Ammoniti: Mazzotti, Mariani, Cortesi, Sbarbati.
Marcatore: Sbarbati al 78’.

Il Forlì che non ti aspetti perde di misura contro il Montegiorgio nella sfida giocata al Morgagni. I Galletti recriminano per le tante occasioni da gol create e per due rigori non concessi, ma la delusione per questo passo falso casalingo è palpabile. Cronaca. La prima occasione dell’incontro è di marca ospite con Sbarbati, che dopo 4’ tira fuori un diagonale da buona posizione. Al 10’ prima decisione dubbia dell’arbitro ai danni dei Galletti: Cortesi arriva sulla palla in anticipo in area, viene atterrato da un difensore ma per il direttore di gara è fallo in attacco. Il Forlì non ci sta e al 20’ è Graziani a impensierire Perfetti con una conclusione dalla distanza deviata in angolo. Il Forlì continua ad attaccare ma il contropiede di Tonelli al 24’ non è finalizzato in rete da Cortesi. Al 33’ ancora Tonelli, questa volta da fuori, impegna il portiere con un tiro a giro respinto in angolo.
Al 39’ ghiotta occasione per i Galletti: Baldinini dopo un azione caparbia sull’out di destra mette al centro un assist perfetto per l’accorrente Cortesi, il cui tiro si stampa sul palo. Sulla ribattuta Graziani, pronto a ribattere in rete, viene fermato dal fuorigioco. Secondo tempo. Botta di Ambrosini che termina alto sopra la traversa. Gli ospiti reagiscono in poche occasioni e solo con dei lanci lunghi dalle retrovie: al 54’ Sbarbati si ritrova a tu per tu con Mordenti, ma il giovane portiere biancorosso è abilissimo a rimanere in piedi e a deviare. In seguito ancora pericoloso Ambrosini con due colpi di testa in due occasioni: prima su calcio d’angolo, poi dopo un ottimo cross di Valerio, ma entrambe le volte l’attaccante biancorosso non trova fortuna. Al 78’ arriva in modo inaspettato il vantaggio ospite: palla lunga calciata dalla difesa rossoblù, Vesi sbaglia l’intervento e Sbarbati ne approfitta trafiggendo Mordenti in diagonale. Il Forlì reagisce e un minuto dopo Tonelli prova la conclusione da posizione favorevole ma il suo tentativo viene salvato sulla linea. All’82 altra azione controversa: Cortesi lanciato in area di rigore viene trattenuto e atterrato. Per l’arbitro è tutto regolare, ma il giovane centrocampista biancorosso rimane a terra infortunato tra le proteste dei romagnoli. Sarà l’ultima occasione della partita, il Forlì esce sconfitto dalla gara odierna immeritatamente.
Mister Nicola Campedelli nel dopo partita è furioso. “Non meritavamo questa sconfitta perchè abbiamo avuto tante occasioni non siamo riusciti a finalizzare. Per non parlare poi degli episodi a nostro sfavore come le decisioni arbitrali: Forlì non si merita questo trattamento. Siamo stati penalizzati oggi, come è successo anche a Savignano e a Campobasso, dove però, in quest’ultima occasione, siamo comunque riusciti a vincere. Queste sviste vanno annotate negli episodi perché arriviamo in area puntualmente e gli errori della terna arbitrale vanno a discapito del lavoro che i ragazzi svolgono quotidianamente, non ci sto. Oggi ci siamo dati da fare e abbiamo creato tanto, e per questo motivo abbiamo tanta rabbia dentro. Continueremo per la nostra strada pensando a migliorare di giorno in giorno e cercando di capire dove possiamo fare di più, ma ripeto che questa sconfitta non è da imputare ai ragazzi”. Sulle condizioni di Cortesi: “Si è fatto male sul fallo da rigore. Adesso è in ospedale per accertamenti, di certo non si è infortunato da solo”.