educazione-civica

A 70 anni dall’entrata in vigore della Costituzione, una rete nazionale composta da 27 associazioni lancia oggi la campagna di comunicazione online #ascuoladieroi. Lo scopo è chiedere al Parlamento di reintrodurre l’educazione civica come materia curricolare a sé stante nelle scuole di ogni ordine e grado. Per questa ragione le associazioni aderenti invitano tutti i cittadini a sostenere e sottoscrivere la legge di iniziativa popolare proposta recentemente dall’Associazione Nazionale Comuni Italiani (ANCI) (http://www.anci.it/index.cfm?layout=dettaglio&IdSez=821212&IdDett=64123). #ascuoladieroi è una campagna interattiva e multimediale: cittadini e associazioni possono diventare testimonial, condividere i contenuti (video, tutorial, grafiche), organizzare raccolte firme, banchetti e altro ancora. Tutti i materiali utili sono disponibili sul sito internet www.ascuoladieroi.it .
#ascuoladieroi è anche il nome della rete di associazioni e persone ideata dall’associazione di volontariato Pensiero e Azione di Forlì in collaborazione con l’agenzia di comunicazione Sunset. Ad oggi la rete è in continua crescita e conta 27 associazioni da nord a sud: ACLI Forlì, AddioPizzo, ANPI Forlì-Cesena, Avvocato di Strada, Avviso Pubblico, AICS Emilia Romagna, Ass. Mazziniana Italiana, ARCI Forlì, Ass. Casa Memoria Felicia e Peppino Impastato, Da Sud, Ass. Fratelli Spazzoli, Azione Cattolica Forlì-Cesena, CGIL Forlì, CISL Forlì, Con…tatto, Democrazia nelle Regole, Libera (Emilia Romagna e Palermo), Minerva Edizioni, Pensiero e Azione, Risorsa Cittadino, Sulle Regole, Sunset Comunicazione, Transparency International – Italia, UCIIM, UIL Forlì, UISP Forlì Cesena.
L’aspirazione di #ascuoladieroi è creare un movimento d’opinione trasversale e apartitico che rimetta al centro e promuova principi e valori civili fondamentali come la partecipazione, la corresponsabilità, la legalità, la democrazia, il bene comune.
L’educazione civica è il sale della democrazia, ma nel nostro Paese ha avuto una storia molto discontinua. La formazione di cittadini responsabili e consapevoli dei propri diritti e doveri è oggi più urgente che mai, e nelle scuole i giovani possono apprendere e conoscere i principi e i valori necessari per partecipare attivamente alla vita della comunità, diventando così protagonisti del proprio tempo. Un po’ come i supereroi delle storie d’avventura, che sfidano la sorte avversa a beneficio di tutti, ma solo dopo un intenso periodo di formazione e studio.