costituzione italiana

Giovedì 18 ottobre, alle ore 21,00 nella Chiesa di S. Antonio Abate in Ravaldino in corso Diaz a ForlìDialoghi sulla Costituzione” di Andrea Panzavolta. Interpreti Andrea Panzavolta e Damiano Mosti. Ensemble Sezione Aurea, soprano Lucia Cortese, musiche di A. Corelli, G.F. Handel, A. Vivaldi.
Filopoli («amico della città», dal greco philos, ‘amico’, e polis, ‘città’) è uno studente liceale. Sul treno con cui ogni giorno si reca a scuola incontra Polimaco («colui che combatte per la città», da polis, ‘città’, e makein, ‘combattere’), collega del padre e suo conoscente. Quest’ultimo, come racconta a Filopoli, è costretto per tre giorni a servirsi del treno per recarsi al lavoro perché la sua automobile è in panne. Vedendo che il giovane sta leggendo il testo della Carta costituzionale, Polimaco, incuriosito, gli pone alcune domande che avranno l’effetto di un formidabile reagente.
Nasce così un dialogo sulla Costituzione che si protrae per tre giorni consecutivi. Costruito sul modello dei logoi platonici e delle ciceroniane Discussioni di Tuscolo, il dialogo tra Filopoli e Polimaco scritto da Andrea Panzavolta entra nell’officina mistica della Carta repubblicana, toccandone gli elementi ispiratori, riscoprendone la grandezza e mostrando come i suoi articoli non siano semplici enunciati, bensì parole, come disse Piero Calamandrei, «cementate con il sangue e le lacrime degli Italiani».