https://www.4live.it/2018/04/dal-centro-nazionale-studi-fanzine-forli-oltre-7mila-presenze-le-proposte-fumettistiche-targate-2017/

Un corso ben efficace, fin dal suo inizio, che riscuotere attenzione e successo tra i partecipanti, tanto che ha visto al primo incontro la Sala Arancione della Fabbrica della Candele, in P.tta Corbizzi 30 a Forlì, affollarsi con circa venti presenze di persone interessate. “FumettOObiettivo“, questo il titolo del corso gratuito, attivato col Comune di Forlì – Assessorato alle Politiche Giovanili – e la Fanzinoteca d’Italia 0.2 e inserito tra i sei laboratori di “Fabbrica Lab 2018”, è dedicato alla “Nona Arte” e vede la presenza di grandi autori, professionisti del settore quali Fabbri, Babini, Cattacchio, Signora, Verni e Neziti, presenti con il Centro Nazionale Studi Fanzine – Fanzinoteca d’Italia 0.2. A seguito del primo incontro avvenuto all’inizio del mese, nel quale circa una ventina di partecipanti hanno potuto approfondire tematiche fumettistiche, col secondo incontro si possono già annoverate in totale venticinque nominativi di presenze e questo è un dato concreto come i forlivesi siano interessati al mondo fumettistico. Col prossimo appuntamento si entrerà nel vivo nelle tecniche della grafica fumettistica grazie alla presenza dell’autore lughese Stefano Babini. La presenza di affermati fumettisti farà proseguire fino al 9 novembre il corso, una proposta che si rivolge, come sempre, ai cittadini e a tutti coloro che, per passione o esigenze personali, vogliono sviluppare le proprie capacità di creare fumetti in modo più efficace e coordinato. Valido e funzionale l’approccio con il quale il corso sulla ‘Letteratura Disegnata’ si è proposto, i partecipanti hanno da subito dimostrato la propria solida motivazione ad apprendere per mettersi in gioco e lavorare concretamente sui vari aspetti fumettistici. Il prodotto finale sarà un lavoro di gruppo, una storia a fumetti dedicata ad una eccellenza del patrimonio culturale di Forlì.

Il laboratorio, rivolto a giovani dai 18 ai 30 anni, e uditori di qualsiasi età, si terrà per 12 incontri nelle date del 2, 5, 9, 12, 16, 19, 23, 26, 30 ottobre e 2, 6, 9 novembre dalle ore 20,30 alle 22,30, con la presenza di valenti esponenti della Nona Arte, per insegnare e svelare i segreti del mestiere, la non semplice arte del fumetto. Seguendo i consigli dei docenti, i corsisti lavoreranno e realizzeranno le loro prime tavole a fumetti. Docenti, quindi, grandi esperti e professionisti di fama nazionale e mondiale, fumettisti di Forlì e non solo, che vantano nella loro carriera l’essersi cimentati con personaggi noti al grande pubblico come Batman, Guerre Stellari, Diabolik, Zagor, Lupin III, Tex, ecc. ecc. Tutte lezioni di notevole spessore artistico e culturale che vedranno impegnati grandi i nomi, veri esperti autori per una valida proposta: Stefano Babini in gioventù allievo di Hugo Pratt, Marco Verni disegnatore di punta per la Sergio Bonelli Editore, Davide Fabbri autore anche della DC, Onofrio Catacchio disegnatore bonelliano e docente all’Accademia di Belle Arti di Bologna, Guglielmo Signora docente alla Scuola del Fumetto di Verona e Domenico Neziti autore di notevoli storie.

Una parte del corso sarà svolto dall’esperto nazionale fanzinotecario Gianluca Umiliacchi coadiuvato dallo staff del Centro Nazionale Studi Fanzine. Grazie a questo corso mirato, si sensibilizza i partecipanti, evidenziando gli aspetti della nostra comunità e della possibilità di interazione con essa, verso un lavoro comune con un’attività di grande importanza da un punto di vista associativo, un modo efficace per porre in comunicazione e in condivisione gruppi di giovani con interessi e passioni similari. I laboratori promossi dall’assessore alla cultura ed alle politiche giovanili del Comune di Forlì Elisa Giovannetti e dal Servizio Cultura Musei Turismo e Politiche Giovanili – Unità Politiche Giovanili sono parte del più ampio progetto d’Unione dei Comuni della Romagna Forlivese con il sostegno della Regione Emilia Romagna Assessorato alla Cultura, Politiche Giovanili e Politiche per Legalità (L.R. 14_08 ) Informazioni più dettagliate sul corso e suoi contenuti al sito https://www.fanzineitaliane.it/fumetto0.2/ o tramite contatto 339 3085390, fanzinoteca@fanzineitaliane.it.

CONDIVIDI
Articolo precedenteA Sedicicorto si incontrano i Festival dell’Emilia Romagna
Articolo successivoBelga alla piastra
Esperto e attento ricercatore dei linguaggi giovanili, in particolare modo il linguaggio veicolato dalla produzione dell'editoria indipendente giovanile, con alle spalle studi di Tecnico Operatore Sociale è da oltre un decennio impegnato nella ricerca, studio e lavoro inerente alla produzione dell'editoria fanzinara nazionale. Filologo e storico delle fanzine italiane è autore di varie pubblicazioni e numerosi articoli, saggi, cronologie e bibliografie diffuse su periodici ufficiali ed amatoriali, riviste specializzate e webzine, un operato che testimonia il suo interesse per lo studio, la ricerca e la documentazione relativa all'universo, agli autori e alla produzione fanzinara. A questi prodotti amatoriali realizzati dal 1977 al 1997 ha dato alle stampe il primo, e finora unico, lavoro di catalogazione pubblicato in Italia. Coordinatore e organizzatore, nonché docente, di Workshop, Corsi, Seminari rivolti al mondo dell’editoria fanzinara italiana, svoltisi con successo in varie città, eventi che hanno sempre riscosso notevole interesse da parte dei partecipanti.