Museo Archeologico Tobia Aldini Forlimpopoli foto di Renzo Zilio

Con l’arrivo dell’autunno riprendono, forti dell’interesse fino ad oggi riscontrato, gli appuntamenti al MAF (Museo Archeologico di Forlimpopoli) con un nuovo ciclo di conversazioni a cura di Silvia Bartoli e Mirko Traversari. La rassegna si apre venerdì 5 ottobre alle ore 20,30 con la conferenza della dottoressa Elisa Tosi Brandi, ricercatore dell’Università di Bologna-Campus di Rimini, che tratterà del tema: “L’arte del sarto nel Medioevo. Quando la moda diventa mestiere“.
Attraverso il nuovo ciclo di conferenze il Museo di Forlimpopoli intende ancora una volta ribadire il suo ruolo di ‘luogo identitario e depositario della memoria locale’ ma anche di centro propulsore di educazione e di conoscenza non solo per la valorizzazione delle proprie collezioni archeologiche ma anche, grazie all’apporto di studiosi e ricercatori qualificati, per dare conto e comunicare – secondo un moderno approccio interdisciplinare alla Storia – le più recenti scoperte nel campo della ricerca scientifica e degli studi storico-antropologici.
I successivi appuntamenti ci saranno venerdì 12 ottobre, alle ore 20,30, “Alimentazione e tumore dello stomaco” con Luca Saragoni Anatomopatologo Ausl della Romagna, mentre venerdì 19 ottobre, sempre alle ore 20,30 “Insani appetiti: i cannibali del Medioevo italiano” con Angelica Montanari ricercatrice dell’Università di Bologna-Campus di Ravenna.
L’ingresso alle conferenze è gratuito.