Polizia di Stato

Un imprenditore edile 39enne, di origine albanese ma residente a Forlì, è stato denunciato per detenzione illegale di munizioni e per procurato allarme dalla Polizia perchè ha simulato il suicidio inviando anche in video alla ex fidanzata. La donna, ovviamente spaventata ha subito chiamato il numero di emergenza delle forze dell’ordine avvisando di avere ricevuto il videomessaggio dell’uomo che si mostrava a dorso nudo, caricava una pistola e faceva intendere di voler togliersi la vita, dopo avere pronunciato la frase “addio amore mio”. La Polizia ha così fatto immediatamente irruzione nell’appartamento insieme al 118 per eventuale emergenza del presunto aspirante suicida, trovandolo però tranquillamente seduto davanti alla televisione. L’appartamento è stato perquisito e sono saltate fuori munizioni a salve, una cartuccia calibro 38 vera e una pistola replica sprovvista però del prescritto tappo rosso all’estremità della canna. L’insano gesto, ha spiegato agli agenti, è stato fatto per cercare di impietosire la ex visto che aveva deciso di troncare la loro relazione.