per protesta legata-al-cancello a Galeata

Riceviamo e pubblichiamo la segnalazione di una nostra lettrice.
«A questo siamo dovute arrivare ieri, mia madre si è legata al cancello per non farcelo buttare giù. Dopo oltre un anno di lotta contro il Comune di Galeata, dove la sindaca Elisa Deo, vuole costruire un ponte ed una strada ciclo-pedonale nella mia proprietà, un regalo al suocero presidente della Via Romea Germanica, senza nemmeno tener conto delle distanze minime di 10 metri dall’abitazione, stabiliti per legge. Abbiamo ricorso al Tar, e non è stata ancora fissata la data del merito, mentre invece in nemmeno 7 giorni, hanno respinto la sospensiva delle ordinanze, in modo anomalo e senza motivazioni. Nonostante le varie denunce alla Procura per abuso d’ufficio, non interviene e resta a guardare, permettendo che vengano fatti danni irreparabili».

Posted by Hannika Held on Wednesday, September 12, 2018