sedicicorto 2017

Si svolgerà dal 5 al 14 ottobre a Forlì la XV edizione di Sedicicorto International Film Festival, ormai una delle più importanti realtà italiane ed europee dedicate al mondo del cortometraggio cinematografico. Cinema breve, ma non per questo meno importante. Il formato corto è da sempre una palestra importantissima per gli aspiranti cineasti, artisti come Martin Scorsese e David Lynch devono moltissimo ai loro primi short film. Oggi, nell’epoca del digitale e degli smartphone, i cortometraggi sono più che mai un biglietto da visita per chi vuole fare del cinema la sua vita.

È sempre stata questa la filosofia di Sedicicorto, festival che ha saputo crescere nel corso dei suoi quindi anni di vita, confrontandosi con le analoghe manifestazioni di settore in Europa e nel mondo, creando un circolo virtuoso che ha dato i suoi frutti, sotto forma di 4262 film iscritti quest’anno. Ne sono stati selezionati 243, provenienti da ben 46 diversi paesi. 181 di queste opere concorreranno a un premio nelle otto sezioni competitive di quest’anno. Un programma ricchissimo, che si snoderà nei dieci giorni di festival, nelle diverse location del festival forlivese, dall’Auditorium CariRomagna alla sala San Luigi e la Biblioteca Aurelio Saffi.

Otto sezioni, così divise e battezzate.
• Movie, opere internazionali di finzione e documentarie
• CortItalia, dedicata alle produzioni italiane
• Animalab, concorso internazionale corti animati
• Animare, altro concorso per corti animati, ma con target kids.
• NO+D2, ovvero non più di 2 minuti, selezione dedicata agli studenti delle superiori
• Cortoinloco, dedicato ai filmmaker della regione Emilia Romagna
• Experia, sezione dedicata al cinema sperimentale
• IranFest, un festival nel festival su una cinematografia breve tra le più vive del panorama internazionale

A questo già ricchissimo programma si vanno poi ad aggiungere le sezioni fuori concorso Light, Bebisciort, Musica e canto, e poi i focus dedicati all’animazione austriaca e a quella estone.
Parlare di cortometraggi significa anche analizzare un mercato complicato dal punto di vista distributivo, ma anche, e soprattutto, straordinariamente vitale per quanto concerne la produzione. Sedicicorto International Film Festival tiene particolarmente a questo aspetto, per questo per il terzo anno organizza durante il festival Cineworker, incontri con professionisti dei diversi comparti dell’audiovisivo che si confronteranno per parlare, costruttivamente, di un movimento che necessita, ma soprattutto merita delle nuove finestre. Cercheranno insieme soluzioni e nuove possibilità i responsabili delle maggiori case di distribuzione di cortometraggi, direttori di festival, giornalisti e filmmaker. Gli appuntamenti di Cineworker si svolgeranno tra il 12 e il 14 ottobre, culminando nell’attesissima sfida calcistica tra la compagine di Sedicicorto e quella composta dai professionisti del cortometraggio.

Altro appuntamento molto importante è fissato per Il 6 ottobre, quando Sedicicorto International Film Festival ospiterà il Meeting Festival Emilia Romagna. Dopo la spinta giunta nel corso della passata edizione dell’Ennesimo Film Festival, i principali festival cinematografici dell’Emilia-Romagna si incontrano per concretizzare il progetto di unificare sotto una stessa sigla le più importanti realtà festivaliere sul panorama regionale.
Sedicicorto International Film Festival è parte integrante di EnErgie Diffuse, l’iniziativa promossa dalla regione Emilia Romagna per celebrare l’Anno Europeo del Patrimonio Culturale e che avrà culmine proprio tra il 7 e il 14 ottobre con la Settimana di Promozione della Cultura in Emilia Romagna.
Sedicicorto International Film Festival, dal 5 al 14 ottobre 2018 Forlì diventa la capitale del cortometraggio.