Video intervista a Iacopo Melio per la Settimana del Buon Vivere

0
Letture: 961

Per la nostra Redazione lunedì scorso è stato un giorno molto importante, perchè è stata invitata ad intervenire all’evento “Bella Prof” all’interno della settimana del Buon Vivere. La nostra REDazione aveva un ruolo speciale, precisamente di intervistare il giornalista e scrittore Iacopo Melio, che da anni lotta contro l’abbattimento delle barriere architettoniche. A questo proposito abbiamo proiettato il nuovo video sulle barriere architettoniche (cliccate sull’immagine in alto per vederlo) in cui ribattiamo, che semplicemente con un po’ più di rispetto, attenzione, aiuto e sensibilizzazione il mondo diventerà sempre di più alla portata di tutti!
Finalmente, il momento atteso e desiderato è arrivato, e la sala si è riempita sempre di più ospitando 600 ragazzi di alcune scuole forlivesi. Le luci sul palco si accendono, dopo una breve presentazione della Fondazione Opera don Pippo, è partito il collegamento skype, e così è iniziata la chiacchierata con Iacopo Melio e in seguito anche gli studenti sono intervenuti nella nostra conservazione facendo diverse domande. La mattinata è continuata con un intervento musicale di Lorenzo Baglioni che ha collaborato con Iacopo Melio. Speriamo che questo evento sia l’inizio di nuove collaborazioni.

Paola Negosanti

CONDIVIDI
Articolo precedenteRepubblica Libera di Bananas
Articolo successivo22° Memorial Casadio al PalaMarabini per una pallavolo sana e spettacolare
La comunicazione si conferma essere una funzione fondamentale nella vita di ogni essere umano e si può esprimere in diversi modi e forme di linguaggio. Un vettore di informazioni e comunicazioni è senza dubbio il web, con opportunità quali i blog o le pagine facebook in cui ognuno di noi può esporsi ed esporre all'esterno pensieri, opinioni o semplicemente commentare fatti avvenuti. Una RedAzione può aiutare a sviluppare o più semplicemente dare spazio a capacità e abilità di scrittura o fotografiche. Le modalità espressive varieranno in funzione dell'argomento, degli interessi o del destinatario dell'informazione, potranno essere: articoli, fumetti, vignette, critiche, interviste, video, foto e tutto quello che verrà in mente e che di volta in volta si riterrà più adatto. Il momento redazionale e di programmazione della redazione diventa uno dei modi con cui i ragazzi possono, oltre che ordinare e attribuire senso alle proprie esperienze, anche percepire attraverso relazioni sociali un possibile rapporto con gli altri, a sottolineare come l'individuo non dipenda solo dai propri sistemi di significato, ma anche dal suo rapporto con l'ambiente e con le persone con cui la sua vita si incrocia. L'idea è anche quella di far passare un messaggio chiaro all'esterno, la disabilità non parla solo di disabilità ma può aprirsi ed esprimersi su qualsiasi cosa faccia parte della vita: musica, sport e spettacolo sono solo alcuni degli argomenti che vorremmo trattare. Tutto questo avverrà in collaborazione con 4live, blog di informazione locale, gestito da Tommaso Di Lauro (giornalista iscritto all'albo).