Team Camporesi Lorenzi

La nona edizione della Settimana del Buon Vivere – dal 21 al 30 settembre a Forlì – è dedicata al tema dei “Luoghi”: luoghi fisici, spaziali, ma anche soprattutto luoghi dell’anima, di incontro e scambio tra essere umani. Niente meglio della nostra Unieuro Arena rappresenta il luogo nel quale migliaia di forlivesi condividono ogni anno tempo, sogni ed emozioni all’interno di uno spazio condiviso e simbolico. Anche quest’anno Pallacanestro Forlì 2.015 sarà quindi la “Squadra del Buon Vivere” della città, con la presentazione ufficiale ai tifosi inserita all’interno della programmazione della SBV.
L’appuntamento è per domenica 23 settembre dalle ore 19,30 in uno dei luoghi più identificativi non solo di Forlì ma anche della Settimana del Buon Vivere: sarà “La Cittadella del Basket”, nell’area antistante i Musei San Domenico, l’evento che lancerà la squadra guidata da capitan Davide Bonacini verso l’inizio ufficiale della stagione (prima giornata il 7 ottobre a Cagliari).
Quest’anno Pallacanestro Forlì 2.015, sempre più orientata a sviluppare la propria identità verso la condivisione dei più meritevoli progetti sociali, medici o di Charity, ha deciso di affiancare la presentazione ufficiale della squadra al sostegno di Aido, l’associazione Italiana Donatori Organi presente a Forlì dal 1977. Alla serata saranno presenti Leonio Callioni (Vicepresidente Nazionale Aido) e Mirco Bresciani (Presidente Sezione pluricomunale di Forlì): “E’ un grande piacere per noi che Unieuro abbia deciso di sostenere la campagna “Donare è Buon Vivere” promossa da Aido e dall’organizzazione della settimana BV – spiega Bresciani -. Confidiamo che gli amanti dello sport e della pallacanestro in particolare vogliano accogliere l’invito a diventare donatori di organi, per consentire a persone in stato di necessità di continuare a vivere vicino ai loro cari”.

CONDIVIDI
Articolo precedenteLa festa provinciale delle ACLI
Articolo successivoWorkshop di dialogo interreligioso all'Abbazia di San Benedetto
Classe 1963, diploma in Ragioneria, iscritto all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti dal 1994. Appassionato di giornalismo e social network ha collaborato come giornalista pubblicista per la Gazzetta di Forlì, per la Gazzetta dello Sport, Corriere di Forlì, Forlì&Forlì e dal 2000 fino ad aprile 2013 per Il Resto del Carlino di Forlì. Da luglio 2011 è direttore di 4live.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO