Davide Drei sindaco di Forlì

Sono estremamente preoccupato per l’esito della conferenza unificata odierna e per il mancato rispetto dei patti con i Comuni sui fondi del bando periferie, che ha portato alla rottura delle relazioni istituzionali tra Anci e Governo. Con grande equilibrio il presidente, Antonio Decaro, ha rappresentato le istanze dei sindaci, tuttavia, alla prima richiesta di riscontro concreto, sono venute meno le condizioni per un accordo che confermi i finanziamenti per i progetti presentati da numerosi Comuni d’Italia. Ricordo che, solo per Forlì, si tratta di 8,3 milioni di euro”.
Questo il commento del sindaco di Forlì, Davide Drei, dopo l’esito della conferenza unificata di oggi, nella quale si sarebbe dovuta discutere l’intesa sui fondi destinati ai progetti del bando periferie. L’intesa, che avrebbe dovuto rappresentare un primo passo per il ripristino dei finanziamenti, è stata tolta dall’ordine del giorno, da qui la decisione del Presidente Decaro di sospendere i rapporti con il Governo.
I Sindaci, uniti e compatti, non si prendono in giro – dichiara Drei -. Faremo valere fino in fondo gli accordi presi con il Governo, per difendere i patti sottoscritti e garantire il finanziamento di progetti che nella nostra città sono già stati avviati, appaltati o in via di assegnazione”.