caserma dei carabinieri di Forlì

È iniziato con una chat ed è finito con una denuncia per violenza sessuale. Dopo essersi conosciuti in un sito d’incontri si sono messi d’accordo per un servizio fotografico. Poi, secondo la denuncia presentata dalla ragazza, è arrivato all’abuso sessuale. Una ragazza di 30 anni ha, infatti, denunciato ai Carabinieri di Forlì di essere stata costretta a un rapporto sessuale dal fotografo che l’aveva ingaggiata per un servizio. Il ragazzo 28enne, nega la violenza sessuale. La denuncia è avvenuta una decina di giorni dopo il presunto stupro che si sarebbe consumato i primi giorni di settembre dopo la realizzazione di un servizio fotografico sulle colline forlivesi come location. In seguito al racconto della donna i carabinieri si sono presentati nell’abitazione del fotografo, che è incensurato, portandogli via il materiale utile alle indagini: attrezzatura fotografica, computer, telefoni, e anche i vestiti che indossava quel giorno.