guardie-giurate-ecologiche-volontarie

Il 6 novembre inizierà un corso di formazione per Guardie Giurate Ecologiche Volontarie (GEV).
Le iscrizioni al Raggruppamento GEV di Forlì sono aperte nella sede a Forlì in via Cadore 75, al CUP (Centro Unificato di Protezione Civile), l’ufficio è aperto martedì dalle ore 20,30 alle 22,30 e sabato dalle 15,00 alle 16,00.
Il corso si svolge in base a quanto prescritto dalla Legge Regionale n. 23 del 1989 e successive direttive, con un programma approvato dalla Regione e la pubblicazione del bando con le modalità di iscrizione (domande entro il 24/10/2018) informazioni su www.gevforli.it, si invitano gli interessati ad iscriversi subito e fare domanda per diventare “Collaboratore GEV” per svolgere l’attività di affiancamento alle Guardie Ecologiche durante il loro servizio, in quanto al corso saranno iscritti tutti i Collaboratori GEV che ne faranno richiesta e per completare i 50 posti disponibili, l’ordine di arrivo delle domande degli altri aspiranti GEV costituirà la graduatoria degli ammessi.
I requisiti per fare la guardia giurata e per l’iscrizione al corso sono:
• essere cittadino italiano o di uno Stato membro dell’Unione Europea;
• avere raggiunto la maggiore età;
• avere adempiuto o essere esente, in vigenza della precedente legislazione, dagli obblighi di leva;
• avere frequentato e concluso la scuola dell’obbligo;
• non avere riportato condanna per delitto;
• godere dei diritti civili e politici;
• essere munito di carta d’identità in corso di validità;
Il programma del corso di complessive 89 ore, si articolerà in 23 moduli di tre ore l’uno, con lezioni teoriche serali il martedì e il venerdì, più 2 serate di esercitazioni pratiche e 2 uscite di domenica, che approfondiranno diversi temi, tra cui la disciplina del servizio volontario di vigilanza ecologica, volontariato e figura giuridica delle GEV, leggi di interesse ambientale, cultura del volontariato di protezione civile e le norme di primo soccorso, ecologia e principi relativi allo sviluppo sostenibile, ambiente naturale come sistema, tutela del paesaggio e del verde urbano, tutela della fauna selvatica, regolamentazione della raccolta di funghi epigei e ipogei, produzione e smaltimento dei rifiuti, inquinamento idrico e difesa del suolo.
Al termine del corso si sostiene un esame finale, superato il quale la Prefettura rilascia un decreto di guardia giurata volontaria che rende la GEV operativa. Chi non supera l’esame o non è interessato ad essere operativo come guardia giurata per cui non ha frequentato il corso, può comunque rimanere nel Raggruppamento come Collaboratore GEV e continuare a dedicarsi alle tante attività che questa associazione svolge, anche affiancando le GEV nel loro servizio di vigilanza.