Nicola Campedelli Forlì Calcio

Dopo il buon esordio casalingo con l’Isernia (3-0) il Forlì si prepara alla seconda giornata del campionato di serie D, girone F, in casa della Savignanese (a Martorano Ndr), e mister Nicola Campedelli si dice concentrato al massimo sul prossimo impegno esterno. “Il campo di Martorano mi farà emergere sicuramente molte sensazioni positive, ma per il resto ci concentreremo sulla partita che ci aspetta. La Savignanese è una squadra neopromossa e metterà in campo tanto entusiasmo e tanta qualità visto che è il loro esordio casalingo. Vorranno poi rifarsi della sconfitta di domenica scorsa, perciò noi dovremo essere più preparati di loro”.
Sul fatto di avere a disposizione un gruppo di giovani promettenti provenienti dal settore giovanile l’allenatore biancorosso aggiunge: “Tutti i ragazzi ci hanno dimostrato da subito fin dal raduno di avere grande voglia e grande entusiasmo, oltre che buone qualità. Mi daranno tutti alternative in più a seconda dell’impegno che si presenterà di volta in volta. Ho sempre l’imbarazzo della scelta, perché sono contento dell’approccio sia di chi comincia dall’inizio sia di chi subentra e si dimostra fondamentale per portare a termine la partita”.
Su che tipo di partita si aspetta domani Campedelli conclude: “Sarà un campionato pieno di sfide difficili, non solo fatto di squadre che giocheranno con agonismo e tenacia. Prevedo molte partite con un elevato tasso tecnico in campo e sicuramente quella contro la Savignanese è una di queste. Noi dobbiamo andare avanti così, concentrati sul nostro obiettivo, che è crescere sempre più. Questo deve essere il mantra della squadra”.