Davide-Drei-e-Bus

In occasione dell’imminente inizio dell’anno scolastico, l’Amministrazione comunale conferma l’impegno a favore degli studenti forlivesi e delle loro famiglie relativamente alle linee del trasporto pubblico di Start Romagna. Grazie a un accordo fra Comune e Azienda, infatti, il costo dell’abbonamento “Scuolacard” per l’anno scolastico 2018/2019 resterà invariato. Inoltre sarà rinnovata la possibilità del prolungamento di validità del titolo di viaggio fino al 31 agosto 2019 e non solo per la tratta acquistata ma, gratuitamente, anche per tutti i servizi bus dell’intera rete Start Romagna dei bacini di Forlì, Cesena, Ravenna e Rimini, riviera compresa.
Questo accordo – affermano il sindaco Davide Drei e l’assessore alla mobilità Marco Ravaiolipermette di coniugare la volontà del Comune di incentivare gli studenti forlivesi all’acquisto dell’abbonamento “Scuolacard” con il rispetto delle decisioni assunte dalla Regione Emilia-Romagna, ente titolato a stabilire le tariffe. Per far ciò, il Comune si farà carico dei maggiori costi connessi all’estensione di validità a 12 mesi, lasciando cosi invariata la spesa a carico delle famiglie degli studenti”.
L’impegno economico stimato è di circa 80/90 mila euro e dipenderà dal numero di abbonamenti effettivamente venduti. L’intervento ha come obiettivo quello di favorire la diffusione di buone pratiche in termini di utilizzo del trasporto pubblico, di promuovere la sicurezza stradale e di incentivare la mobilità sostenibile.
A tale proposito, l’Amministrazione comunale di Forlì ricorda anche il proprio impegno a favore della rete al servizio dell’intero territorio forlivese. Tale impegno si è concretizzato con una quota di 200 mila euro destinata a sostenere, insieme a quanto messo a disposizione dalla Provincia di Forlì-Cesena, il servizio di trasporto pubblico locale in tutti i Comuni e nei collegamenti delle vallate.