Andrea Costantini Lega

Sono circa 150 gli under 30 che a partire dal primo gennaio 2018 hanno sottoscritto la tessera della Lega. Tra questi, spiccano i giovanissimi, i neo maggiorenni e gli studenti universitari. “Non passa giorno in cui non venga contattato, sui canali social o con il passa parola, da un giovane interessato a prendere parte alle nostre attività e a iscriversi al nostro Movimento, – è Andrea Costantini, il responsabile dei giovani romagnoli del Carroccio a tracciare la parabola ascendente della Lega in Romagna – Cesena, Forlì, Rimini e Ravenna sono i Comuni più ‘gettonati’, ma riceviamo tantissime adesioni anche nelle realtà più piccole e periferiche, dove fino a poco tempo fa la Lega era assente. I ragazzi e le ragazze manifestano grande entusiasmo e iniziano a partecipare agli incontri, alle manifestazioni e alle attività sul territorio ancor prima di essersi tesserati. Sintomo di una vitalità politica senza precedenti che ci lusinga e ci rende orgogliosi”. A monte di questo exploit leghista c’è la miscela di due fattori che Costantini descrive in maniera sintetica ed efficace: “l’effetto Salvini si è fatto sentire fin da subito. La concretezza delle politiche del Ministro dell’Interno e la virata nel contrasto all’immigrazione clandestina sono i motori che più alimentano la militanza dei nostri ragazzi. Poi – conclude il giovane leghista – non si può non citare la ‘perseveranza’ del nostro Movimento sul territorio, il contatto quotidiano con le persone, con gli studenti, la presenza costante nelle piazze con banchetti e gazebo. L’armonia di questi due elementi ha fatto sì che la Lega riaccendesse la passione per la politica anche nelle fasce più giovani. Quello che ci aspetta nei prossimi mesi è un lavoro ancora più difficile; gettate le fondamenta del Movimento Giovani Romagnoli, è nostro dovere curarne la maturazione e questo avverrà anche grazie al nostro segretario comunale Daniele Mezzacapo, che sta preparando la campagna elettorale per le elezioni amministrative 2019 alla quale tutti i giovani parteciperanno attivamente”.