santa sofia

Dall’11 al 15 agosto, a Santa Sofia, torna la XXVII Edizione del festival di artisti di strada “Di strada… in strada”, organizzato da Pro Loco di S.Sofia insieme al R.I.A.S.
L’edizione 2018, intitolata “Le mille e una luce”, festival Internazionale di arti performative, musica e circo teatro ha in serbo tante novità. A partire dalla data iniziale, quest anno anticipata a sabato 11 agosto con una incursione nella frazione di Spinello: a partire dalle 18, con ingresso ad offerta libera, sarà possibile assistere all’esibizione di 9 gruppi sparsi nella piccola frazione.
Appuntamento successivo – e già rodato – è per domenica 12 agosto a Corniolo. Nel piccolo borgo a ridosso del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, saranno 18 i gruppi ad esibirsi, sempre dalle 18 fino a notte, con ingresso libero. La festa, poi, si sposta a Santa Sofia a partire dal 13 agosto, quando si esibiranno circa 40 compagnie e saranno in funzione stand gastronomici nel centro del paese. Martedì 14 agosto gli spettacoli inizieranno a partire dalle ore 16 nelle vie del centro e nel parco fluviale, con oltre 40 gruppi dislocati nelle varie postazioni. La festa si replica anche per Ferragosto, a partire dal primo pomeriggio, con gran finale di fuochi pirotecnici alle 23,15.
Durante le giornate del festival sono garantite musica di qualità e sensazionali performance innovative di circo-teatro, dove l’artista si propone al pubblico in veste di attore, giocoliere, acrobata, fachiro, mangiafuoco, trapezista e funambolo. Non mancherà la tradizionale “Buskerella”, il mercatino in viale Martiri della Libertà, mostre fotografiche e installazioni artistiche sul fiume Bidente e un’area con spettacoli per i più piccoli (BimboBuskers), oltre a numerosi punti di ristoro. (Info su costi www.santasofiabuskersfestival.it).
Visto il grande afflusso di pubblico alla manifestazione, il Comune di Santa Sofia ha emesso una apposita ordinanza al fine di evitare disagi: “Ritenuto necessario garantire il buon andamento degli eventi – dice il sindaco Daniele Valbonesisi sono individuate alcune misure precauzionali volte a consentire lo svolgimento della manifestazione evitando l’abuso di bevande alcoliche con tutto ciò che ne può conseguire, con particolare riferimento all’abbandono di bottiglie e bicchieri di vetro, potenzialmente dannosi per le persone e per gli arredi urbani se abbandonati in modo improprio. Ricordiamo, inoltre, ai proprietari di cani che nei luoghi pubblici è necessario l’uso di guinzaglio come da ordinanza n. 18 del 18 giugno 2018”.
L’ordinanza emessa si rivolge agli esercenti l’attività di somministrazione e bevande, ai circoli, agli esercizi commerciali, alle attività artigianali ed attività similari operanti nel centro storico nonché agli stands temporanei allestiti in occasione degli eventi in programma durante la manifestazione, quanto segue:
le bevande dovranno essere servite, in caso di asporto, esclusivamente in bicchieri a perdere di plastica o carta con divieto assoluto di venderle in qualsiasi contenitore di vetro e lattine; sono esclusi dal divieto gli esercizi pubblici di somministrazione e bevande; rimane fermo il divieto di somministrazione e vendita di bevande alcoliche a soggetti minori di anni 16 come stabilito dall’art. 689 del c.p. È vietata altresì la vendita e la somministrazione di bevande alcoliche e superalcoliche dalle ore 3.00 e non possono riprenderla nelle tre ore successive e la vendita per asporto di bevande alcoliche e superalcoliche dalle ore 24,00 alle ore 6,00 per i titolari e gestori degli esercizi di vicinato di cui agli artt. 4, comma 1 lett. “d” e 7 del D.lgs n. 114/98.
Gli esercenti devono assicurare la perfetta efficienza e funzionalità dei servizi igienici.
È fatto obbligo a chiunque spetti di osservare e far osservare la presente ordinanza e di rispettare l’Ordinanza n. 18 del 18/06/2018, “Gestione dei cani in luogo pubblico o aperto al pubblico”.