Bertinoro

Ritorna a Bertinoro da mercoledì 29 agosto a domenica 2 settembre la Festa dell’Ospitalità. Quest’anno il tema sarà il “Territorio e Comunità – Luoghi e identità del Balcone di Romagna”.
La Festa dell’Ospitalità ha radici medievali e ha il suo culmine attorno alla Colonna delle Anella o dell’ospitalità, eretta per lasciare che la sorte decidesse la famiglia che avrebbe ospitato il viandante di passaggio a Bertinoro. Bertinoro deve l’origine del suo nome ad alcuni pellegrini della Bretagna francese che decisero di fondare qui un loro cenobio (la badia) attorno a cui poi sorse il paese (Bretoni: Brittinorum- Bertinoro).
Ogni anno la prima domenica di settembre si ripropone il rito dell’Ospitalità che ripropone il gesto dell’accoglienza dello straniero: tante buste appese ai 12 anelli che contengono il nome di una famiglia, un ristoratore, un’associazione di Bertinoro che in quel giorno è disponibile ad ospitare a pranzo chi sceglierà la sua busta.
Mercoledì 29 agosto in piazza G. del Duca alle ore 20,00 inaugurazione della personale dell’artista della Festa dell’Ospitalità, Luciano Navacchia.
Giovedì 30 agosto nella Chiesa San Silvestro alle ore 19,00 inaugurazione della mostra di opere di Ido Erani a cura della Fondazione del Museo Interreligioso.
In piazza della Libertà, dalle ore 20,00, cena della vendemmia. Il comitato “Manifestazione Gemellaggi“ e “Chi Burdel – I ragazzi di Bertinoro” propongono un menu speciale a base di prodotti tipici del territorio in collaborazione con le aziende: Babbi, Caseificio Mambelli e Osta, Bertozzi, Podere Carlo Fantini, La Via del Colle e i produttori d’olio. In abbinamento i vini del Consorzio Vini di Bertinoro serviti e presentati da AIS Romagna (€ 25 cad.)
In piazza della Libertà, dalle ore 20,30, musica dal vivo con gli “Scaricatori di Portico” e show comico di Enrico Zambianchi.
In piazza Guido del Duca, alle ore 21,00, musica dal vivo con il “Jennifer Vargas Trio” a cura dei ristoratori ed esercenti della “Piazzetta”.
Venerdì 31 agosto nelle vie del Centro Storico, dalle ore 21,00, “Frico’ Royal – I colori delle Arti e delle Culture”. Dalle nove di sera alle quattro di mattina, musica, danze, mercatino dei prodotti tipici.
Sabato 1 settembre nel Museo Interreligioso, alle ore 15,30, “Credere fa vivere? Ebraismo, Cristianesimo e Islam: fonti, storia, attualità” Intervento di Ernesto Borghi dell’Ass.ne Biblica della Svizzera Italiana. Modera il Enrico Bertoni.
Nella Chiesa San Silvestro, alle ore 17,00, cerimonia di consegna del Premio Giovanni Gatti a Marcello Novaga, a cura dell’Amministrazione comunale di Bertinoro e dell’Accademia dei Benigni.
Nelle Cantine del territorio, dalle 17,30 alle 19,30 Cantine aperte per l’aperitivo in Cantina. Musica e degustazioni gratuite presso le aziende Campodelsole, Celli, Fattoria Paradiso, Tenuta la Viola.
Nella Sala Ex Mirastelle, alle ore 18,00 degustare il territorio con i cinque sensi. Percorso sensoriale di degustazione di prodotti del territorio a cura dell”Unione Italiana Ciechi di Forlì e della Condotta Forlivese di Slow Food (€ 10 cad).
Nel parcheggio della Rocca, alle ore 18,30, quattro passi sullo spungone. Escursione alla scoperta delle Meraviglie dello Spungone a cura dell’Associazione Il Molino – Protezione Civile di Bertinoro. Partecipazione gratuita, arrivo ore 20,30.
In piazza della Libertà, alle ore 21,30, grande spettacolo con i Musicanti di San Crispino. Alle ore 23,00
riserva storica dei sangiovesi di Romagna. Cerimonia di immissione delle bottiglie di Romagna Sangiovese selezionate da AIS Romagna all’interno della Riserva con la straordinaria presenza de i Compagnons du Beaujolais e del Tribunato di Romagna.
Domenica 2 settembre in piazza Garibaldi, alle ore 10,00, corteo storico dell’ospitalità e premiazione del Vignaiolo Nuovo.
In piazza della Libertà, alle ore 10,30, rito dell’ospitalità.
Nella Chiesa di san Silvestro, alle ore 15,00, 70 anni di Diritti Universali. Tavola rotonda con gli ospiti di Kaufungen e Oberasbach in collaborazione con il Comune di Riolo Terme – a cura del Comitato Manifestazioni e Gemellaggi.
Nella Pieve di Polenta, alle ore 15,30, escursione in e-bike nelle terre dello spungone. Proposta di visita del territorio fino a raggiungere Predappio in e-bike guidati da Luigi Barilari.
In piazza della Libertà, dalle ore 17,30, Roberto Mercadini presenta “Rapsodie Romagnole. Strane storie della mia terra”.
In piazza della Libertà, alle ore 18,00, Paolo Cortesi presenta “Bertinoro e la Romagna del mistero. Storie e intrighi del nostro territorio”. Alle ore 21,00, Grande concerto con Alessandro Ristori & The Portofinos. Alle ore 23,00 Fuochi d’artificio.
In piazza Guido del Duca, alle ore 21,00, musica dal vivo con i Maraphone, a cura dei ristoratori ed esercenti della “Piazzetta”.
Dal 30 agosto stand delle associazioni locali con gastronomia romagnola. Dal 31 agosto si affiancheranno gli amici dalla Germania (wurstel e birra) e dalla Francia (brechéts de volaille e vino). Tutte le sere, tranne venerdì sarà possibile degustare e acquistare al calice o in bottiglia i vini del Consorzio Vini di Bertinoro a cura di Ais Romagna.
Navetta gratuita per il centro storico dai parcheggi di via Allende e Via Badia tutti i giorni dalle ore 19,00 alle 0,20 (venerdì fino alle 2,00); la domenica dalle 15,00 alle 0,20.