deposizione corona cippo partigiani

Sabato 25 agosto, alle ore 10,00, presso il cippo che ricorda l’eccidio della Fornace, in via Roma angolo via Volta a Meldola, si terrà verranno ricordate le vittime del 21 agosto 1944, quando 185 persone rastrellate dai nazifascisti nei giorni precedenti nelle colline (molte della zona di Pieve di Rivoschio, sede dell’Ottava Brigata partigiana “Garibaldi”) furono condotte a piedi fino alla Fornace di Meldola e rinchiusi stipati in un capannone. Il giorno 21 agosto ne furono scelte 18 che furono fucilate al tramonto, alcune dopo interrogatori e torture, di fronte a un muro.
Nello stesso giorno un gruppo di soldati tedeschi tornò a Pieve di Rivoschio e, dopo essere stati ospitati nella canonica per il pranzo, uccisero don Pietro Tonelli e padre Vicinio Zanelli.
Interverranno Gian Luca Zattini sindaco di Meldola, Gianfranco Miro Gori presidente Anpi provinciale Forlì-Cesena, e don Mauro Petrini parroco di Meldola. Partecipazione libera.