cellulite

La cellulite è la nemica numero 1 delle donne, il suo nome scientifico è pannicolopatia edemato-fibro-sclerotica: si tratta di una patologia del pannicolo adiposo che si presenta con edemi e, a seguito di un rallentamento della circolazione, si verifica una compressione del tessuto con noduli di adiposità. La cellulite è una manifestazione topografica della pelle associata a depressioni localizzate nella regione addominale, glutei, fianchi e cosce. È davvero possibile combatterla solo con le creme anticellulite reperibili in commercio? Scopriamolo in questa guida dedicata.

Cellulite: quali sono le cause?

Nelle donne la cellulite è una patologia cutanea che si localizza in alcune regioni del corpo, come fianchi, glutei e cosce che sono particolarmente sensibili all’azione degli ormoni sessuali femminili. Una delle cause principali d’insorgenza della cellulite è il ruolo svolto dagli estrogeni (soprattutto del 17 beta-estradiolo), che favoriscono la ritenzione idrica e il naturale deposito di cellule adipose in particolari zone del corpo femminile (cosce, fianchi, glutei). Oltre al “fattore ormonale” le donne incorrono in questo inestetismo per una serie di concause di seguito ascrivibili:

  • alimentazione scorretta troppo povera di proteine, ricca di carboidrati e troppo “acida”;
  • poca attività fisica (minor flusso venoso);
  • uso di calzature non idonee;
  • diabete;
  • stress nervoso che aumenta l’accumulo di sostanze tossiche;
  • uso di anticoncezionali che favoriscono il ristagno dei liquidi;
  • gravidanza (alterazioni ormonali);
  • obesità.

Come combattere definitivamente la cellulite: i consigli dell’Esperta

È davvero possibile combattere la cellulite solo con i prodotti acquistabili in commercio? Le creme non sono di certo una soluzione “miracolosa”, per questo è necessario seguire una vera e propria strategia. Mai sottovalutare l’importanza di una dieta equilibrata: cereali integrali, riso, mais, legumi e patate sono gli “alleati” del nostro corpo per combattere la cellulite. Lo stesso frutta e verdura di stagione a volontà, yoghurt e latticini, carni bianche, uova, pesce. Da evitare la carne rossa, i crostacei, gli zuccheri raffinati, i dolci, gelati, budini, creme, olio fritto, burro, strutto, alcol e tutte le bibite gassate.

Pediluvi in acqua salata, massaggi e bagni freddi sono un toccasana per tonificare la struttura muscolare; attenzione anche alla postura che favorisce la buona circolazione venosa. Doccia fresca mattutina e getti di acqua calda e fredda e, anche, le tecniche comportamentali come lo yoga aiutano a riattivare la microcircolazione. No allo stress e no all’ansia che cagionano infiammazioni ai vasi sanguigni e ritenzione idrica.

È buon consiglio seguire un programma anticellulite che aiuta a combattere la cellulite nel tempo: camminare, correre, mantenere la postura corretta e “sciogliere” il corpo, soprattutto spalle, braccia e zona lombare, respirare profondamente e costantemente a intervalli regolari. Iniziare lentamente per poi aumentare la velocità.

Le creme anticellulite rappresentano un aiuto e non una soluzione istantanea e definitiva, ma aiutano a migliorare la microcircolazione soprattutto nella zona delle gambe. Una buona crema anticellulite deve contenere ingredienti utili ed efficaci: sostanze drenanti e vasoprotettrici, sostanze liporiducenti che agiscono sugli accumuli lipidici e sostanze leviganti/idratanti, le quali aiutano ad ammorbidire i tessuti epidermici. Per acquistare le migliori creme anticellulite si può optare per la piattaforma di e-commerce www.feelyourlook.com, che offre un’ampia selezione di prodotti specifici.