ceub rocca di bertinoro

Comincia sabato 1 settembre, al Centro Universitario di Bertinoro (Ceub) la terza fase del master regionale europeo in democrazia e diritti umani nel Sud Est Europa (ERMA). Il corso internazionale era stato avviato nello scorso mese di novembre e si concluderà a fine ottobre: si tratta di un master universitario interdisciplinare di secondo livello di durata annuale, che combina corsi ed esami con tirocinio, ricerca di campo e mobilità all’estero. Erma, coordinato dalle Università di Sarajevo e Bologna, in partnership con altri nove atenei europei, conferisce doppio diploma (60 crediti) ed è cofinanziato dall’anno accademico 2000/01 dall’Unione Europea e dal Ministero degli Esteri. Il master è parte integrante del Global Campus of Human Rights supportato dall’UE, una rete di oltre 100 università, che mira alla diffusione dei diritti umani e della democrazia attraverso la cooperazione regionale e globale nei settori di istruzione e ricerca.
Durante la terza parte (Term III) del master in svolgimento fino al 16 ottobre, gli studenti Erma si focalizzeranno sulla finalizzazione delle loro tesi, ospitati nelle strutture del Centro Universitario: in questo periodo beneficeranno di assistenza accademica e metodologica da parte dei tutor del programma e parteciperanno a seminari e lezioni organizzate insieme all’Istituto per l’Europa Centro Orientale e Balcanica (IECOB). Nel medesimo periodo avranno la possibilità di effettuare una serie di visite culturali e naturalistiche volte anche a raggiungere un costruttivo contatto con il territorio e con la cittadinanza. Il Term III conferisce 18 crediti formativi ed è obbligatorio ai fini del conseguimento del doppio titolo di master.
I direttori del master sono Stefano Bianchini (IECOB – Università di Bologna) e Asim Mujkic (Università di Sarajevo), coadiuvati dal coordinatore accademico del master Adriano Remiddi (IECOB – Università di Bologna), che soggiornerà a Bertinoro per il supporto agli studenti insieme ad i tutor accademici Amila Madzak e Alina Trkulja (Università di Sarajevo).