Fabio Scozzoli

Agli europei di nuoto a Glasgow (Scozia), il ranista forlivese Fabio Scozzoli è argento nei 50 rana. A trent’anni compiuti pochi giorni fa e dopo un grave infortunio al ginocchio destro, si regala il podio della tenacia, del sacrificio e del talento, dietro il fenomeno britannico Adam Peaty (26”09) con il tempo di 26”79, precedendo lo sloveno Peter Stevens (27”07). Ai campionati italiani a squadre dell’aprile scorso, Scozzoli aveva stabilito nella distanza breve, il nuovo primato italiano con 26”73. Agli europei di vasca corta a Copenaghen nel dicembre 2017, il campione forlivese era tornato sul gradino più alto con il nuovo record continentale (25”62), imponendosi sul marziano Peaty “solo” terzo. “Ero qui per questo, penso di aver raccolto il massimo che potevo. Forse non sono nella condizione perfetta però sto molto bene e questa medaglia dovevo portarla a casa. Sono felice. Sono passati 8 anni dalla mia prima medaglia che fu quell’inaspettato oro a Budapest nel 2010. L’anno scorso nel Mondiale sono arrivato sesto, secondo negli Europei e tutto faceva ben sperare. Non era facile”, ha dichiarato al termine della gara odierna ai microfoni di Rai Sport. “Ho mille vite”, ha chiosato sorridendo. Le più vive congratulazioni dallo scrivente e dallo staff di 4Live.it a Fabio per questo fantastico argento che ci rende orgogliosi, come forlivesi e come amanti dello sport.

Cristian D’Aiello