bertinoro

Terza, ed ultima, giornata per il Bertinoro Blue’ Jazz Festival, domenica 15 luglio. Giornata di chiusura per la prima edizione del nuovo festival Bertinorese che tinge di blu il borgo e i suoi sapori. cinque formazione per altrettanti concerti tra la piazza, i locali e le cantine del “Balcone di Romagna”, tra vino, cibo e buona musica. La giornata si aprirà alle ore 18,30 con un concerto-degustazione alla Tenuta Diavoletto tenuto dall’Alma jazz trio, con Paola Lorenzi alla voce, Massimiliano Rocchetta alle tastiere e Mauro Mussoni al contrabbasso.
A seguire all’Enoteca Bistrot Colonna, alle 19,00, si esibirà l’Achille Succi P.I.T.A. trio, gruppo Modanese capeggiato da Achille Succi al sax, con Claudio Vignali al pianoforte e Bernardo Guerra alla batteria, proseguendo poi alle 20,30 con il Roberto Rossi Hard Brass Quintet, che festeggia i 25 anni dalla sua creazione nata da una collaborazione tra Roberto Rossi e Fabio Petretti eseguendo un ricco programma di brani della tradizione jazzistica e brani inediti.
Alle 21,00 si apre il palco centrale, in piazza della Libertà, con ben due concerti. Per primo un duo formato dagli ospiti del festival, Gabriele Mirabassi al clarinetto e Simone Zanchini alla fisarmonica, e successivamente il Trio Correnteza, trio che fonde la Bossa Nova con il jazz e il blues, formato da Gabriele Mirabassi al clarinetto, Roberto Taufic alla chitarra e dalla cantante Cristina Renzetti.
Come per gli altri due giorni di festival sarà presente, dentro la Chiesa di San Silvestro (Piazza Ermete Novelli), una serie di quattro proiezioni video a cura del fotografo e video maker Luciano Laghi Benelli (www.altocontrasto.com), dal titolo “La Multivisione e la Musica”. Orario delle proiezioni 20:30, 21:40, 22:50, ingresso gratuito.