rock vitignastock

Venerdì 22 e sabato 23 giugno torna la manifestazione Vitignanostock ospitata nella splendida cornice del parco del castello di Rocca delle Caminate: due serate di musica ed eventi per tutte le orecchie e per tutti i gusti. Di seguito il programma completo.
Venerdì 22 giugno a partire dalle 19,00 La “Ten Band” composta dagli allievi del Fourmusic.studio di Forlì si esibirà eseguendo i brani più famosi della storia del rock; D’anyMa, lab-sartoriale meldolese, presenterà la sua nuova collezione “RockStyle” con un fashion-mob; Gli “Scaricatori” porteranno sul palco il loro “Traditional Italian Gipsy”, un genere che unisce Django Reinhardt a Raoul Casadei passando per la musica tradizionale cubana; Wild Party con musica elettronica a cura dello storico DJ e producer Sandro Russo affiancato dai dj MDV Gianni S e Timothy.
Sabato 23 giugno il format della seconda serata è quello tradizionale del Vitignanostock: 5 band live a partire dalle 19,00 e a seguire party rock con dj set de “Il Piccio”.
Headliner della serata saranno i Rain (Hard Rock, Bologna). La storia dei Rain inizia nel 1980 a Bologna e nel tempo ha visto il susseguirsi di tre generazioni di musicisti che hanno contribuito a forgiare il sound inconfondibile della band. I Rain hanno alle spalle live in tutta Europa e hanno condiviso il palco con The Darkness, Wasp, Black Label Society.
Durante la serata si esibiranno anche Halflives (Pop Rock, Modena), The Bronze Bananas (Beat, Rock and Roll, Forlì), So Long (Brit Rock, Cesena) e The Specters (Punk Rock, Cesena). Tra una band e l’altra il collettivo forlivese Battito presenterà il libro “Battito. Libera raccolta di libere parole” con letture di racconti e poesie.
L’ingresso è gratuito. L’evento si svolgerà anche in caso di maltempo. A cornice degli eventi saranno presenti stand gastronomici ed espositori di arte e artigianato tra cui la mostra fotografica del collettivo Tesori Abbandonati. Aperitivo e cena nel parco saranno accompagnati dalla selezione musicale di Radio Jump.
L’iniziativa ha il patrocinio della Provincia di Forlì-Cesena e del Comune di Meldola e si svolge in collaborazione con la Pro Loco di Meldola.