Jump In Da Basket

Da giovedì 24 a domenica 27 maggio in piazza G.B. Morgagni a Forlì si svolgerà “Jump In Da Basket”, il primo storico torneo di basket 3 contro 3 nel cuore di Forlì organizzato da Jump Cafè, Blessed Beer, Tigers e Fullcourt. Sul campo allestito di fronte al Jump Cafè, 16 squadre si daranno battaglia per conquistare la vittoria nella prima edizione di “Jump In Da Basket”, messa in palio nella finale di domenica 27 maggio con inizio alle ore 22 circa. Saranno diversi gli eventi correlati al torneo. A cominciare dal mini camp gratuito con Paolo Moretti e la North Atlantic Basketball Academy organizzato da Fullcourt (info e iscrizioni 3332375773, info@fullcourt.it), proseguendo per la gara del tiro da 3 punti cui prenderanno parte i protagonisti del torneo. Non mancheranno inoltre iniziative di colore. Ad impreziosire la manifestazione infatti saranno due sfilate che porteranno in passerella le ragazze di Porta Portese, via Miller 21, e di Caramelo, corso Giuseppe Garibaldi 87, nella suggestiva cornice di piazzetta Morgagni. “Jump In Da Basket” si aprirà giovedì 24 maggio quando, al termine della prima giornata del mini camp, alle ore 19,30 avrà luogo la serata inaugurale con la presentazione delle squadre, la firma ufficiale del regolamento con la consegna del pacco gara a tutti i partecipanti e la gara da tre punti. Saranno quattro pomeriggi e quattro serate nelle quali “Jump In Da Basket” porterà la pallacanestro nel cuore di Forlì grazie ad un evento che ha destato fin da subito l’interesse degli appassionati forlivesi, tanto che sono bastate 24 ore per ricevere le 16 iscrizioni necessarie per procedere alla costituzione dei 4 gironi.
Luca Gardella e Luca Saragoni titolari del Jump Cafè spiegano: “Ogni anno animiamo l’estate forlivese con tante iniziative qui, nel centro storico di Forlì. Fino ad oggi non avevamo ancora organizzato un evento legato alla pallacanestro e, in una città dove è tanta la passione per questo sport, abbiamo creduto fosse d’obbligo organizzarlo. E’ un’idea che affonda le sue radici nello stretto rapporto di amicizia che ci lega ai Blessed Beer e della quale parlavamo da tempo. Con “Jump In Da Basket” l’idea è divenuta realtà”-
Gian Matteo Valmori, Presidente Blessed Beer, squadra amatoriale di pallacanestro impegnata nel campionato CSI: “Siamo veramente contenti di poter partecipare a questa iniziativa offertaci dal Jump Cafè, ed irriverenti come siamo non potevamo non prendere la palla al balzo, per diffondere la nostra passione “minors” per la pallacanestro. Non è la prima volta che mettiamo la nostra ironia al servizio di manifestazioni cittadine, come qualcuno potrebbe ricordare per la Diabetes Marathon 2017, e speriamo di poter animare al meglio questo evento”.
Ettore Zito Brand Manager Tigers aggiunge: “Un’iniziativa che porta il basket in piazza non poteva non vederci fra gli organizzatori. Negli ultimi due anni sono tante le iniziative che ci hanno visto protagonisti nel coinvolgimento delle diverse realtà che costituiscono la comunità cittadina. Da sempre crediamo nella collaborazione con le diverse realtà del territorio, siano esse associazioni benefiche e di volontariato o società sportive. In questo senso va letta la collaborazione con il Jump Cafè ed i Blessed Beer nell’organizzare un torneo nel quale intravediamo un’ottima prospettiva di crescita anche per il futuro”.
Gabriele Grazzini responsabile tecnico del settore giovanile Tigers e fondatore di Fullcourt conclude: “Sono contento dell’invito a collaborare all’organizzazione di “Jump In Da Basket” perché insieme abbiamo creato un’importante opportunità per tutti i giovani non solo di Forlì ma anche di tutta la Romagna, viste le iscrizioni già pervenute. Faremo gratuitamente giocare a basket i giovani, in piazza, in maniera competitiva, agli ordini di allenatori di primissimo ordine come Paolo Moretti e la North Atlantic Basketball Academy”.