jazz

Tocca giovedì 17 maggio, al Tempio della Musica Classica, ospitare il Jazz di Chet Baker, nell’ambito del Forlì Jazz Festival, dedicato ad un mito del jazz, nel 30° anniversario della sua scomparsa, avvenuta appunto il 13 maggio del 1988.
Infatti alle ore 12,00 ingresso riservato solo per gli insegnanti e studenti, Paola Lorenzi, insegnante del corso di canto al Liceo Artistico Musicale, con sede nel Palazzo Masini, omaggerà Chet Baker, il grande musicista-cantante di jazz, con “My funny Valentine”, un brano che Chet cantava spesso nei suoi concerti, accompagnata da due suoi colleghi: Raul Ruffilli al flauto e Ilaria Tramannoni al pianoforte. A seguire, la Lorenzi canterà anche “Estate” e “Summertime”, accompagnata questa volta da Steve Richard Figini alla chitarra e sempre da Raul Ruffilli al Flauto. Nel pomeriggio, invece, alle ore 16,00 sempre a Palazzo Masini, corso Garibaldi 68, sede del prestigioso Istituto Masini, porte aperte anche al pubblico dove alcuni allievi si esibiranno in alcuni famosi brani del musicista americano, sotto la guida dell’insegnante Alessandro Fariselli. E così il Jazz entra in punta di piedi in un tempio della musica classica. Un buon segno… foriero di future collaborazioni.