Il forlivese Maurizio Berlati eletto governatore del Distretto Lions 108A

0

Un nutrito gruppo di delegati dei quattro Club Lions di Forlì ha partecipato al congresso XXII Congresso del Distretto 108A, tenutosi durante le giornate di sabato 5 e domenica 6 maggio a Tortoreto Lido, in provincia di Teramo, che ha eletto come governatore il forlivese Maurizio Berlati, socio del Lions Club Giovanni de’ Medici. Per il Lions Club Forlì Host hanno raggiunto la località dell’incontro per sostenere la candidatura di Berlati le socie Giulia Margotti, Maria Francesca Galletti e Caterina Rondelli e i soci Franco Sami, Gabriele Zelli, Sauro Bovicelli, Paolo Talamonti, Claudio Sirri, Foster Lambruschi, Luca Dal Prato, Alessandro Donati.
Maurizio Berlati (nella foto), succede a Carla Cifola, ed è il quarto forlivese nel corso degli ultimi 20 anni a ricoprire l’importante e prestigiosa carica dopo Vincenzo Rivizzigno, Umberto Trevi e Franco Sami. Durante il suo intervento ha evidenziato che si impegnerà per rendere più snella l’organizzazione del distretto e dei club in modo che possano essere più incisive le attività promosse nei confronti dei più bisognosi.
Maurizio Berlati è nato a Forlì il 17 settembre 1953. È coniugato con Barbara ed ha due figli. Laureatosi in Ingegneria Civile nel 1979, è iscritto all’Albo sin dal 1980. Ha ricoperto la carica di consigliere e di segretario dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Forlì-Cesena, divenendone presidente per il biennio 2005-2006. Dall’ottobre 2007 è socio della Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì e da aprile 2013 è membro del Consiglio Generale. È inoltre componente del Consiglio di amministrazione di Civitas, organismo che amministra le proprietà immobiliari della Fondazione. Svolge la libera professione di ingegnere dal 1985 ed è titolare, con altri due soci, dello Studio di Ingegneria Associato che annovera fra i suoi clienti importanti gruppi industriali sia italiani sia esteri per i quali ha progettato e diretto numerose commesse.
Nel 1994 diviene socio del Lions Club Forlì Valle del Bidente: l’anno successivo prende parte alla costituzione del Forlì Giovanni de’ Medici. In questo club ha ricoperto i ruoli di cerimoniere, consigliere, presidente del comitato soci e di presidente nel 1999-2000. A livello distrettuale ha svolto il ruolo di presidente di zona (2006-2007), di presidente di circoscrizione (2009-2010); mentre in qualità di officer si è distinto per aver dato impulso ad alcuni temi di carattere sociale e seguito diversi progetti. In particolare dal 2008 e sino alla consegna dell’immobile, si è preso cura degli aspetti tecnico/strutturali del Centro polivalente realizzato dai Lions a Cervia per dare risposta ai bisogni delle ragazze madri.

CONDIVIDI
Articolo precedenteAtto vandalico contro la piccola libreria sul lungo fiume
Articolo successivoPrivacy, cosa cambia con l’adozione del regolamento europeo
Ex sindaco di Dovadola, classe 1953, dal 1978 al 1985 dipendente del Comune di Dovadola. Come volontario in ambito culturale è stato dal 1979 al 1985 responsabile della programmazione del Cinema Saffi e dell'Arena Eliseo di Forlì e dal 1981 al 1985. Coordinatore del Centro Cinema e Fotografia del Comune di Forlì. Nel giugno 1985 eletto Consigliere comunale e nell'ottobre 1985 nominato Assessore comunale di Forlì con deleghe alla cultura e allo sport. Da quell'anno ha ricoperto per 24 anni consecutivi il ruolo di amministratore dello stesso Comune assolvendo per tre mandati le funzioni di Assessore e per due a quella di Presidente del Consiglio comunale. Dirigente e socio di associazioni culturali, sociali e sportive presenti in città e nel comprensorio. Promotore di iniziative a scopo benefico. E' impegnato a valorizzare il patrimonio culturale, storico e artistico di Forlì e della Romagna. A tale scopo dal 1995 ha organizzato una media di oltre 80 appuntamenti annuali, promuovendo anche interventi di recupero del patrimonio architettonico di alcuni edifici importanti o delle loro parti di pregio. Autore di saggi e volumi, collabora con settimanali, riviste locali e romagnole. Dirigente dal 1998 di Legacoop di Forlì-Cesena in qualità di Responsabile del Settore Servizi. Nel 1997 è stato insignito dell'onorificenza di Cavaliere Ufficiale al Merito della Repubblica Italiana.