arresto-carabinieri

Da anni minacciava e maltrattava la moglie perchè accecato dalla gelosia. Un incubo durato ben 7 lunghissimi anni e finito grazie ai carabinieri che hanno scoperto questa bruttissima videnda familiare.
Nella serata di giovedì i militari del Nucleo Operativo della Compagnia di Forlì sono intervenuti per una accesissima lite in famiglia, in un’abitazione del centro di Forlì. In manette è così finito il marito, un napoletano di 45 anni. Arresto poi convalidato dal magistrato che ha anche disposto la misura dell’allontanamento. Giunti sul posto i carabinieri hanno sentito la donna che, molto scossa, ha riferito agli agenti di essere stata minacciata dal marito alla presenza dei figli minori. Nonostante la presenza dei militari l’uomo ha proferito frasi minacciose all’indirizzo della consorte tentando inoltre di avventarsi contro di lei. Ricostruiti poi con più calma i fatti della vicenda gli atti di polizia giudiziaria hanno rilevato che gli episodi di maltrattamento duravano dal 2011. Ieri mattina nel Tribunale di Forlì il giudice, su richiesta del Pubblico Ministero, ha convalidato l’arresto applicando misura cautelare del divieto di frequentazione dei luoghi frequentati dalla persona offesa.