convegno teaching hub campus

Mercoledì 18 aprile, alle ore 14,00, nell’aula 15 Teaching Hub, del Campus universitario di Forlì in via Corridoni 16, si terrà un workshop di approfondimento della legge n.12/2016 (cosiddetta legge dopo di noi). Interverranno: Alceste Santuari dell’Università di Bologna, Fabio Lenzi di Iris Idee e Reti per l’Impresa Sociale, Sara Rago di Aiccon, Mauro Tommasini della Cooperativa Sociale La Rete, che relazioneranno rispettivamente su: “I progetti “durante” e “dopo di noi” alla luce della riforma del Terzo settore”; “Metodologia e organizzazione dei progetti a favore delle persone con disabilità”; “La costruzione di reti nella progettazione a favore del “dopo di noi”; “Progetti e interventi a favore delle persone con disabilità. L’esperienza della Cooperativa Sociale “La Rete” di Trento”. Ingresso libero.

Mercoledì 18 aprile, alle ore 18,30, al Circolo della Scranna, in corso Garibaldi 80 a Forlì, Maurizio Castagnoli, presidente della Fondazione “Emilio Rosetti”, e Chiara Arrighetti, catalogatrice e storica, Archivio “Emilio Rosetti”, terranno una conferenza su: “Emilio Rosetti tra Romagna e Argentina: lo straordinario percorso di un protagonista dell’Ottocento”. Ingresso libero. Per chi intende fermarsi buffet a 10 euro.

CONDIVIDI
Articolo precedenteUnieuro, commiato e sconfitta a testa altissima
Articolo successivoUn libro sul cancro della laringe a cura del forlivese Andrea De Vito

La comunicazione si conferma essere una funzione fondamentale nella vita di ogni essere umano e si può esprimere in diversi modi e forme di linguaggio. Un vettore di informazioni e comunicazioni è senza dubbio il web, con opportunità quali i blog o le pagine facebook in cui ognuno di noi può esporsi ed esporre all’esterno pensieri, opinioni o semplicemente commentare fatti avvenuti.
Una RedAzione può aiutare a sviluppare o più semplicemente dare spazio a capacità e abilità di scrittura o fotografiche. Le modalità espressive varieranno in funzione dell’argomento, degli interessi o del destinatario dell’informazione, potranno essere: articoli, fumetti, vignette, critiche, interviste, video, foto e tutto quello che verrà in mente e che di volta in volta si riterrà più adatto.
Il momento redazionale e di programmazione della redazione diventa uno dei modi con cui i ragazzi possono, oltre che ordinare e attribuire senso alle proprie esperienze, anche percepire attraverso relazioni sociali un possibile rapporto con gli altri, a sottolineare come l’individuo non dipenda solo dai propri sistemi di significato, ma anche dal suo rapporto con l’ambiente e con le persone con cui la sua vita si incrocia.
L’idea è anche quella di far passare un messaggio chiaro all’esterno, la disabilità non parla solo di disabilità ma può aprirsi ed esprimersi su qualsiasi cosa faccia parte della vita: musica, sport e spettacolo sono solo alcuni degli argomenti che vorremmo trattare.
Tutto questo avverrà in collaborazione con 4live, blog di informazione locale, gestito da Tommaso Di Lauro (giornalista iscritto all’albo).