Premio-Coinè-per-lArte-2018

Si è chiusa domenica con la consegna dei premi della 16ª edizione del concorso nazionale “Coinè per l’Arte”, l’edizione 2018 di “Vernice Art Fair”, mostra-mercato d’arte contemporanea che permette direttamente agli artisti, e alle associazioni culturali che li promuovono, di presentare le proprie creazioni al pubblico senza il tramite delle Gallerie d’arte. Una formula che continua a riscontrare il gradimento sia degli artisti stessi – quasi 500 quelli presenti alla rassegna – sia del pubblico. Da quello più preparato, a tanti giovani attratti dalle nuove tendenze delle arti visive in mostra a Forlì.

“Coinè per l’Arte”: tutti i premiati
A chiudere idealmente la manifestazione, domenica si sono svolte le premiazioni del concorso “Coinè per l’Arte” che, visto l’elevato numero di iscritti e l’importante livello artistico, ha portato a selezionare ben 26 opere esposte nella hall d’ingresso dei padiglioni durante i tre giorni di “Vernice” e in lizza per l’assegnazione dei riconoscimenti consistenti in un montepremi complessivo di 5.000 euro in buoni acquisto e la pubblicazione delle opere sul catalogo di Vernice Art Fair 2019.
Il primo premio è stato assegnato ex aequo a Silvio Zago di Cavarzere in provincia di Venezia con l’opera Notturno e a Fabio Frabetti di San Giovanni in Persiceto (Bologna) con il suo One Way. Al secondo posto si è classificata invece Kristina Milakovic con l’opera Stavo sognando che nevicava. Assegnato, come da tradizione, anche il Premio della Stampa. A fregiarsene Jacopo Dalmastri Giugni di Livergnano di Pianoro con l’opera Ombre.

Assegnati alle scuole i riconoscimenti per il concorso “Buongiorno Europa”
Nella giornata di sabato, invece, si sono svolte le premiazioni del concorso “Buongiorno Europa” riservato agli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado di Forlì, Cesena, Cervia e Ravenna e organizzato dall’associazione culturale Menocchio in collaborazione con studio Graffio3, Centro Didattico Romagnolo e patrocinato dai Comuni degli istituti partecipanti e dall’Ufficio Scolastico Regionale. Un premio apertosi ormai a una dimensione internazionale. Coinvolti, infatti, istituti scolastici da Francia, Polonia, Germania e Serbia.
La giuria, presieduta da Giovanni Grandu, assessore all’Istruzione del Comune di Cervia era formata anche da Alessandro Forni, presidente Associazione culturale Menocchio e dagli artisti Claudio Irmi, Giampiero Maldini e Luciano Medri.
Tra gli oltre 1000 lavori che sono stati esposti durante “Vernice Art Fair” i premi sono stati assegnati a:

Scuole Secondarie 1° grado
1° classificato ex aequo: scuola IC 5 “Mercuriali” Forlì – Premio Città di Cervia.
1° classificato ex aequo: scuola Marinelli IC Rosetti Forlimpopoli – Premio Città di Forlì.
2° classificato: scuola “Viale della Resistenza” plesso San Carlo Cesena – Premio Guido Tedeschi.

Scuole Primarie
1° classificato ex aequo: scuola “Martiri Fantini” Cervia – Premio Agostini Nautica.
1° classificato ex aequo: scuola ”Giovanni Pascoli” Cervia – Premio Agostini Nautica.
2° classificato: scuola “Giovanni Pascoli” San Vittore Cesena – Premio Menocchio.
3° classificato: scuola primaria “Carducci” Cervia – Premio Graffio3.

Premio speciale Buongiorno Europa: scuola primaria Schillerschule Aalen (Germania).
Premio speciale Corniceria Forlivese: scuola “Isidora Sekulic” Pancevo – Serbia.
Premio speciale Centro Didattico Romagnolo: College Grand Air La Baule (Francia).
Premio speciale Cervia Volante: scuola primaria N.10 Jelenia Góra (Polonia).