Polizia Municipale Forlì

Nei giorni scorsi la Polizia Municipale di Forlì è intervenuta per i rilievi di un sinistro stradale nella prima periferia cittadina. L’autovettura, che era uscita fuori di strada, era condotta da un cittadino forlivese 25enne che appariva in evidente stato di alterazione, presumibilmente causato dall’assunzione di sostanza stupefacente, rinvenuta, in parte, all’interno dell’abitacolo dell’auto dai controlli effettuati. Al conducente, che si opponeva di sottoporsi agli accertamenti al presidio sanitario, sono stati contestati i reati di guida in stato di ebbrezza e per assunzione di sostanze stupefacenti con comunicazione all’autorità giudiziaria. Per i fatti accaduti, il veicolo, un’audi, è stato posto sotto sequestro finalizzato alla confisca e il Prefetto ha emesso a carico del conducente un provvedimento di sospensione cautelare della patente di guida per 1 anno. Trascorsi alcuni giorni dall’episodio, gli agenti della Polizia Municipale hanno poi sorpreso nuovamente il malcapitato alla guida di un motociclo di grossa cilindrata che percorreva, ad alta velocità, una strada cittadina in orario notturno a fari spenti.
Dopo un lungo inseguimento lo stesso veniva fermato e gli sono state contestate le violazioni di guida con patente sospesa – nell’incidente precedente – circolazione a velocità pericolosa in orario notturno senza l’attivazione dei dispositivi di illuminazione e con titolo di guida diverso da quello consentito per la guida di motociclo.
Il mezzo veniva sottoposto a fermo amministrativo per 3 mesi e per il conducente oltre all’importo considerevole per le numerose violazioni – circa 3.000 € – scatterà il provvedimento di revoca della patente di guida.