La Giornata internazionale della donna al centro di un incontro del Lions Club Forlì Host

0
mimosa

Il Lions Club Forlì Host dedicherà un intero meeting alla Giornata internazionale della donna, istituita per ricordare sia le conquiste sociali, economiche e politiche, sia le discriminazioni e le violenze di cui le donne sono ancora oggetto in quasi tutte le parti del mondo. È per questo che le protagoniste della serata, che si svolgerà giovedì 8 marzo, al Grand Hotel Forlì, saranno tutte al femminile. Paola Emiliani, Rita Consiglio, Teresa Santevecchi, Lucrezia Minervini, Caterina Rondelli, Fiorella Mangione, Laura Coppi, Manuela Asioli, attraverso letture di brani, di poesie, e la proposizione di figure di donne dimenticate, o di donne forlivesi che hanno avuto un ruolo di primo piano nel loro campo lavorativo, come il soprano Maria Farneti, o in campo benefico, come Elisabetta Piolanti (Mamma Bettina) che diede vita all’Opera Don Pippo con il sostegno dello stesso don Giuseppe Prati e di Annalena Tonelli, richiameranno i presenti a un momento di riflessione e di ulteriore impegno del club verso le tematiche della condizione delle donne. L’ascolto di brani lirici incisi dal grande soprano forlivese Maria Farneti nel corso dei primi decenni del secolo scorso farà da colonna sonora dell’incontro.
Spero proprio – dichiara Gabriele Zelli presidente del Lions Club Forlì Host – che questo appuntamento spinga la nostra associazione a livello locale e nazionale ad avere una maggiore attenzione nei confronti dei diritti delle donne, e che si possano affrontare con le istituzioni pubbliche delicati temi come l’assistenza a chi è stata oggetto di violenza, oppure l’allarmante fenomeno dei femminicidi“.