Una vera e propria festa per tutto il quartiere e per tutta la città. Ecco cosa sarà l’Open Day del CavaReiLab, l’evento di inaugurazione della nuova Officina Digitale di CavaRei, organizzato dalla cittadella del buon vivere, in programma giovedì 22 marzo in via Bazzoli 12 a Forlì. Avviato con l’obiettivo di progettare e creare oggetti che possano semplificare la vita alle persone con difficoltà motorie avvalendosi delle tecnologie 3D, il CavaReiLAB ha visto la luce dopo un percorso di progettazione partecipata e una campagna di crowdfunding che ha coinvolto oltre 100 sostenitori.
L’iniziativa di giovedì 22 marzo inizia alle 9,45 con il benvenuto alle scuole di Forlì da parte dello staff di CavaRei e il racconto di come ogni tipo di innovazione passi dalle relazioni e stia alla base di questo progetto. Dopodiché sarà la volta dei protagonisti del CavaReiLAB. Si comincia con Social Seed che racconterà il percorso di progettazione partecipata che ha portato all’idea dell’Officina Digitale. Idea Ginger, la piattaforma di crowdfunding utilizzata per finanziare l’iniziativa, illustrerà invece la campagna di raccolta fondi promossa in collaborazione con La BCC ravennate, forlivese e imolese, che spiegherà i motivi di questa partnership. Parola poi a Gencom, azienda forlivese che ha sostenuto l’Officina Digitale e che parlerà dell’innovazione informatica sostenibile. Chiuderanno il giro di interventi dei protagonisti del CavaReiLab, gli esperti di Wasp, la nota azienda di Massa Lombarda, leader nel mercato delle stampanti 3D, che ha dato il suo sostegno all’Officina Digitale.
Alle ore 11,30 è previsto l’intervento dell’assessore regionale alle Attività Produttive Palma Costi; è stata lei nei mesi scorsi a consegnare allo staff di CavaRei il premio “Innovatori Responsabili” della Regione Emilia-Romagna. Per l’assessore Costi sarà anche l’occasione per visitare la cittadella del buon vivere. Infine, l’intervento del sindaco di Forlì Davide Drei.
A partire dalle 15,30 il programma prevede un pomeriggio 4.0: porte aperte a tutti per conoscere l’Officina Digitale tra stampante 3D, macchina al taglio laser e robotica. Per tutti i sostenitori del CavaReiLab sarà l’occasione per ritirare una ricompensa… tridimensionale.
Inoltre, per chi non avesse partecipato alla campagna di crowdfunding, sarà possibile contribuire al sostegno del progetto. Basterà una donazione minima di 5 euro per avere una ricompensa.
Il CavaReiLab sarà un luogo fondamentale per il nostro centro, ma sarà altrettanto importante per tutto il quartiere della Cava e la città di Forlì – spiega Michela Schiavi responsabile della comunicazione di CavaRei -. Grazie ai momenti formativi che si terranno all’interno dell’Officina Digitale, questo laboratorio potrà offrire ai giovani molte opportunità per conoscere nuovi sbocchi professionali: ecco perché nell’ambito dell’inaugurazione abbiamo previsto un Open Day con l’intervento delle scuole”.