Forlì Calcio

Castelvetro – Forlì: 1-2

Dopo 5 giornate e più di un mese (successo a Montevarchi il 21 gennaio) il Forlì torna alla vittoria espugnando il campo modenese del Castelvetro nel recupero della 29° giornata di serie D. Con le due reti di Ferri Marini e Graziani i Galletti hanno ottenuto il bottino pieno sul finire della partita dopo il pareggio di Porrini dell’81’. Con i tre punti arpionato i romagnoli salgono a quota 47, mentre il Castelvetro resta a 28. Cronaca. Al 6′ gli ospiti vanno subito in vantaggio con Ferri Marini che scatta sul filo del fuorigioco e di sinistro trova il 15° centro stagionale. La gara è molto equilibrata ma le squadre non si rendono troppo pericolose. Semmai affiora un po’ di nervosismo: ammonizioni per Cavallari e Felici. Al 30′ gran botta di Felici ma Rossini para senza problemi. Al minuto 33 i casalinghi ci provano con un’inzuccata di Tos che però termina fuori. Al 36′ velenosa punizione di Cozzolino che termina out. Dopo un minuto di recupero l’arbitro Braghini di Bolzano manda le squadre al riposo. Secondo tempo. Nel Forlì entrano Boilini e Graziani ed escono Speziale e Felici. Al 48′ bella azione offensiva del Castelvetro con una sciabolata di Ghizzardi che muore sul fondo. Nel Castelvetro entra Porrini ed esce Cheli, per i romagnoli entra Martedì per Ghidini. Al 58′ conclusione di Lessa Locko bloccata da Bianchini. Tra i padroni di casa entrano Taviani per Davighi e Calanca per Ristori. Lessa Locko finisce nel taccuino dell’arbitro per un giallo. Nel Forlì entra Croci ed esce Cavallari. All’81’ il Castelvetro raggiunge il pareggio con Porrini che batte Bianchini. A due minuti dalla fine l’azione decisiva con Graziani che trafigge la rete riportando i suoi in vantaggio. L’arbitro decide che la gara finirà al 94′, ma di fatto non succede nulla. Il Forlì torna in Romagna con un successo corroborante. All’andata, invece, al Morgagni la contesa terminò 2-2.

Nel dopo partita l’allenatore del Forlì Eugenio Benuzzi fa la sua disamina. “Partita per noi difficilissima. I motivi? Negli ultimi match non sapevamo perchè perdevamo o pareggiavamo per cui l’ultimo periodo ci è sembrato allucinante. E poi oggi abbiamo trovato una squadra che non muore mai e quindi faccio i complimenti agli avversari e all’allenatore del Castelvetro. Dopo il primo quarto d’ora pensavamo che la partita fosse in discesa e invece loro sono stati bravi, anche perchè a noi è subentrata la paura di vincere. E abbiamo  arretrato il baricentro. Il possesso di palla è stato loro anche se non hanno creato azioni da rete. E’ bastato lo schiaffo del gol per tornare immediatamente a reagire. Ci siamo riversati in attacco e ci è andata bene. Noi nel complesso abbiamo avuto tre occasioni loro una per cui il risultato del campo mi sembra giusto. Prendiamo però questi tre punti come un brodino“.

Castelvetro: Rossini, Cozzolino, Covilli, Lessa Locko, Ristori, Magliozzi, De Pietri, Ghizzardi, Davighi, Tos, Cheli. A disp: Tabaglio, Fontanesi, Calanca, Rondinelli, Taviani, Ubaldi, Porrini, Asante, Bartorelli. All: Mezzetti.
Forlì: Bianchini, Baldinini, Cavallari (77’ Croci), Marini, Selvatico, Ferraro, Ghidini (56’ Martedì), Battistini (91’ Sabbioni), Speziale (46’ Graziani), Ferri Marini, Felici (46’ Boilini). A disp: Semprini, Maioli, Longato, Galeotti. All: Benuzzi.
Arbitro: Braghini di Bolzano.
Note – Marcatori: 6’ Ferri Marini (F), 81’ Porrini (C), 88’ Graziani (F). Ammonti: 22’ Cavallari (F), 27’ Felici (F), 73’ Lessa Locko (C), 83’ Marini (F). Angoli: 1-6.