Baskers-Forlimpopoli

Giardini Margherita Bologna – Baskers Forlimpopoli: 71-59

Niente da fare per i Baskérs che cadono sul campo dei Giardini Margherita, incappando nel quarto ko di fila al termine di una gara caratterizzata da un paio di passaggi a vuoto che costano carissimo agli uomini di Rustignoli. Nonostante le numerose assenze (Totaro, Mingozzi, Marchioni, Biffi e Marzolini presente per onor di firma), i forlimpopolesi partono bene, guidati dal duo Biscaro-Cortini. I padroni di casa, però, si portano subito avanti, guidati dalle bombe di Nobis. Nel secondo quarto, i Baskérs faticano a trovare spazi in attacco, ma riescono a convertire con alterne fortune i viaggi in lunetta, mentre dall’altra parte, sono due bombe di Venturi a scavare il solco. Poco prima dell’intervallo, però, dal -11, i forlimpopolesi si spengono, concedendo un 6-0 di parziale che porta all’intervallo su un pesante 42-25.
Dopo la pausa lunga, i forlimpopolesi si rimettono in pista: la zona incaglia l’attacco Gardens, mentre dall’altra parte sono Pinza e Primavera a trovare i punti che riavvicinano gli ospiti. I padroni di casa sembrano paralizzati ed il solo Alaimo riesce a trovare canestri per tenere a galla i suoi.
Più volte i Baskérs scendono sotto la doppia cifra di divario, ma non riescono mai a riaprire autenticamente la contesa: le bombe di Nobis pesano piombo; Bonesi, sempre, dall’arco, chiude la questione, consegnando il successo ai suoi.

Giardini Margherita Bologna: Alaimo 11, Venturi 13, Nobis 14, Conti 4, Marcelli, Pezzano 6, Bonesi 5, Sterpi, Pedrielli 9, Pierini 6, Carrettin ne. All. Morra.
Baskers Forlimpopoli: Pinza 9, Marzolini ne, Bourkadi, Cortini 18, Primavera 7, Picone, Neri 2, Biscaro 16, Poggi 2, Brunetti 5. All. Rustignoli.
Parziali: 18-13; 42-25; 51-41.