pino-piazzale-della-vittoria

«Un pino che aveva un centinaio di anni, che aveva resistito al “nevone”, che ha resistito alla furia della tempesta di vento di questa estate, che non ha sollevato neppure di un millimetro il terreno attorno alle sue radici è caduto sotto le seghe messe in moto da personale della Amministrazione comunale di Forlì. Si trattava di un pino centenario collocato addirittura nell’area monumentale di piazzale della Vittoria, in area naturalmente soggetta a tutela.
Sappiamo già che in comune si nasconderanno dietro l’urgenza, dietro il pericolo e altre scuse prive di reale consistenza. Da tempo chiediamo che questioni così delicate non siano lasciate al libero arbitrio di qualcuno che pare operare senza controlli nè verifiche adeguatamente supportate e senza contraddittorio. Inaccettabile poi ancora una volta appare la totale mancanza di informazione preventiva alla cittadinanza, come previsto dal regolamento. Ci chiediamo come possa essere affidato a persone che paiono non avere alcun interesse nella conservazione delle alberature storiche della città un patrimonio ambientale, paesaggistico ed ornamentale così importante. Da molto tempo mettiamo in evidenza l’inadeguatezza del servizio, che in una città normale che ama il suo patrimonio arboreo sarebbe già stato dotato di strutture tecniche adeguate e preparate».

Federazione dei Verdi di Forlì-Cesena