Foyer diego Fabbri

Il Centro Diego Fabbri e Incontri internazionali Diego Fabbri nell’ambito del progetto “Palinsesti XI edizione” Scuola dello Spettatore – Musica in scena: Parole e Note giovedì 8 febbraio, alle ore 17,30, presentano “Un giorno dopo l’altro … Così lontano, così vicino…” Luigi Tenco e la nascita della canzone d’autore italiana al Ridotto del Teatro Diego Fabbri in via Dall’Aste 10. Interviene Alessandro Calboli.
Si partirà dal brano “Un giorno dopo l’altro” di Luigi Tenco, per arrivare ad altri suoi testi salienti (Lontano, lontano; Angela; Il mio regno; Cara Maestra), con la finalità di analizzare le tematiche da lui trattate, il suo stile di musicista e paroliere, le sue radici, le sue influenze.
Verrà inoltre analizzato il film “La Cuccagna” del 1962, nel quale Tenco appare come suo alter-ego cinematografico; il tutto per sottolineare come l’autore sia, nel panorama musicale italiano, un precursore della figura del cantautore moderno e anticipi la stagione dell’impegno politico in musica.
Musica in scena. Parole e Note. L’itinerario musicale di quest’anno esplorerà la vita di 4 grandi musicisti; partendo dal testo di una canzone, si vuole scoprire/ ri-scoprire l’Artista. L’analisi del testo sarebbe lo spunto per raccontare l’Autore/Musicista, la sua storia (anche personale), il contesto culturale in cui ha vissuto ed eventuali sviluppi successivi, grazie anche alla sua produzione. La nostra ricerca intende dunque, attraverso la valorizzazione dell’opera, indagare sulle motivazioni che hanno così tanto influenzato lo stile di vita e la cultura di intere generazioni. Ingresso libero.