Il Comune di Premilcuore persegue l’obiettivo di miglioramento dell’efficienza energetica del proprio servizio di illuminazione pubblica, grazie a Hera Luce, secondo gestore italiano in questo settore. I tecnici della società del Gruppo Hera stanno infatti ultimando in questi giorni la sostituzione e l’ammodernamento tecnologico dei punti luce di tutto il territorio comunale con nuovi apparecchi a led ad alta efficienza. L’intervento di manutenzione straordinaria rientra fra le attività previste nel contratto di servizio che la società del Gruppo Hera ha in concessione.
Il progetto di riqualificazione energetica riguarda complessivamente 362 punti luce, il cui consumo precedente all’intervento era di 154.824 kWh all’anno e che ora consumeranno 76.270 kWh/anno, con un risparmio energetico medio pari al 51%, equivalente a 15 TEP (Tonnellate Equivalenti Petrolio) l’anno e alla mancata emissione in atmosfera di 31 tonnellate di CO2. Il LED (Light Emitting Diode) è la sorgente luminosa attualmente di riferimento nell’ambito dell’efficientamento dell’illuminazione pubblica. Hera Luce, grazie all’esperienza maturata su questi sistemi, è in grado di valutare e scegliere le soluzioni migliori presenti sul mercato, adattandole alle esigenze delle realtà in cui opera al fine di rispettare al meglio i Criteri Ambientali Minimi definiti a livello europeo.
Ai cittadini è dedicato un servizio tramite il quale possono segnalare direttamente eventuali guasti o malfunzionamenti: attivo 24 ore su 24 tutti i giorni dell’anno, è utilizzabile telefonando al numero verde 800.498616. “Con questo importante intervento di Hera Luce che siamo stati tra i primi in provincia ad avere concluso – sottolinea il sindaco di Premilcuore Marco Menghettiabbiamo reso le strade del territorio comunale meglio illuminate, grazie alla maggiore efficienza dei led, e di conseguenza più sicure ed accoglienti. Il processo di riqualificazione dà una risposta importante a queste esigenze e in tutto il paese, senza trascurare, naturalmente, i benefici economici e ambientali che consente il ricorso a un sistema di illuminazione più moderno ed efficiente”.
Hera Luce è costantemente impegnata nella ricerca di soluzioni per rendere le città sempre più efficienti e smart e utilizza già lampade a basso consumo nell’84% dei punti luce e nel 77% degli impianti semaforici gestiti, nella logica di essere non solo il fornitore di un servizio, ma un partner qualificato con cui sviluppare progetti in grado di valorizzare il territorio e migliorare la sostenibilità ambientale – afferma Alessandro Battistini direttore generale di Hera Luce -. L’intervento previsto nel territorio di Premilcuore porta il servizio di illuminazione pubblica a un livello di efficienza energetica pari al 65% rispetto allo stato di partenza degli impianti interessati. Un risultato importante, che raggiungiamo grazie all’utilizzo di tecnologie di ultima generazione, selezionate adottando i Criteri Ambientali Minimi per l’illuminazione pubblica sviluppati secondo le indicazioni della politica europea, che mira a coniugare competitività e sostenibilità. Anche in questa occasione è stato tenuto conto del valore storico del contesto urbano in cui si andrà ad agire”.